BOLOGNA – SCONTRI COLLETTIVI-POLIZIA ALLA FESTA DELL’UNITA’. RENZI CONTESTATO A BOLOGNA. ‘NON MOLLO, CAMBIO L’ITALIA’bologna manifestazioni

“Possono mandarci a casa, ma non fermarci”. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi torna all’attacco sulle riforme in discussione in Parlamento, in vista del rush finale sull’Italicum in programma domani alla Camera.”Noi a Roma continueremo nel bene o nel male”. Protesta di Cobas e collettivi, fischi e contestazioni da alcune decine di giovani. Il premier: ‘Dialogo, rispondo col sorriso. Ma abbiamo il compito di non mollare e non molleremo. Non ci fermiamo a 100 metri dal

traguardo delle riforme. Il nostro compito è cambiare l’Italia.” Sono stati affissi dei cartelloni contro il Governo. I manifestanti hanno poi scosso diverse volte il cancello, presidiato dall’interno dalle forze dell’ordine, e sono partiti sputi verso i poliziotti. La polizia ha poi risposto con una breve carica quando circa 40 esponenti dei collettivi hanno di nuovo tentato l’accesso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here