LEINÌ – Riunione aperta e all’aperto per il Movimento Cinque Stelle. Che ieri sera, mercoledì, ha riunito militanti e simpatizzanti davanti al Comune, in piazza Vittorio Emanuele.five stars (RID)

Una protesta per le reiterate richieste di poter contare su uno spazio comunale nel quale tenere i propri incontri. «Abbiamo chiesto più volte in Consiglio, con mozioni e interrogazioni, che fosse concesso l’uso delle sale comunali ai gruppi di minoranza per invitare la cittadinanza, ma queste ci vengono negate senza alcuna spiegazione. Allora abbiamo deciso di fare le nostre riunioni pubbliche in piazza», ha spiegato Silvia Cossu, consigliere comunale.

A risponderle, sia sulle pagine di Facebook, sia in Consiglio comunale, l’assessore Fabrizio Troiani: «Ho già risposto a questa domanda due volte. Il problema è che nella sede attuale del Comune non ci sono spazi che possano essere impiegati per questo fine. Al punto che a volte neppure gli assessori sanno dove andare per parlare con i cittadini che si rivolgono loro. Ma, come abbiamo già spiegato, è nostra intenzione trasferire il Comune a Villa Chiosso. E nella nuova destinazione è già stato individuato uno spazio che potrà essere concesso a tutti i gruppi consigliari».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here