IVREA – Inizierà domani mattina, giovedì 23 aprile, in Tribunale a Ivrea il processo sulle morti per amianto all’Olivetti.

La procura eporediese ha chiesto il rinvio a giudizio di 33 indagati, fra i quali ci sono l’ex amministratore delegato Carlo De Benedetti, il fratello Franco, i figli TribunaleMarco e Rodolfo, l’ex ministro Corrado Passera, Roberto Colaninno.

Le indagini hanno riguardato la morte di quindici ex dipendenti che tra la fine degli anni ’70 e ’90 avevano lavorato in sedi della Olivetti a Ivrea, Agliè e Scarmagno.

I pm Laura Longo e Lorenzo Boscagli procedono per lesioni e omicidio colposo.

All’udienza preliminare, che sarà celebrata dal gup Alessandro Scialabba, saranno vagliate le richieste di costituzione di parte civile, una delle quali presentata dal Comune di Ivrea, e non dal Comune di Agliè.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here