FELETTO – Sabato mattina, 18 aprile, in Piazza Martiri Felettesi è stato inaugurato il primo punto Salvavita, attrezzato di defibrillatore semiautomatico, in canavese.

L’iniziativa, intrapresa dall’Associazione Pro Loco di Feletto è stata accolta positivamente dall’Amministrazione Comunale che si è anche prodigata nella Feletto Defibrillatore (1)richiesta di spostare la cassetta della Posta per far spazio alla teca contenente il defibrillatore.

«Un ringraziamento speciale va alla Pro Loco – sottolinea il Sindaco di Feletto Giovanni Audo Giannotti – che è riuscita a portare a termine il progetto prodigandosi in una raccolta fondi che ha coinvolto tutta la cittadinanza. Adesso bisogna istruire la popolazione con corsi di BLS (Basic Life Support) per poter essere qualificati all’utilizzo del defibrillatore.»

Si sbilancia il Presidente della Pro Loco di Feletto, dicendo che i costi dei corsi, per i più bisognosi o per chi avesse problemi finanziari, verranno coperti dall’Associazione stessa.

«Un grande passo avanti per il Comune Canavesano che con questo strumento mette a disposizione un mezzo per poter salvare la vita di una persona in arresto cardiaco – sottolinea Marcello Cagnazzo, dell’associazione Salvamento Academy – a breve anche un’applicazione gratuita prodotta da Salvamento Academy, sarà a disposizione di tutte le persone che avranno effettuato il corso e, in caso di bisogno, allertato il 118, verrà cercato l’addetto più vicino e con un percorso guidato portato direttamente sul luogo dove si trova la persona che necessita aiuto.»

Un primo tassello è stato messo, si spera che altri paesi seguano l’esempio di Feletto e che gli addetti abilitati all’uso del defibrillatori semiautomatici aumentino sempre di più.

GUARDA IL SERVIZIO

GUARDA LA PHOTOGALLERY

[Best_Wordpress_Gallery id=”115″ gal_title=”18-04-14 Feletto Defibrillatore”]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here