RIVAROLO – L’Associazione Paracadutisti del Canavese ogni anno si dedicano, tra le varie attività, anche delle giornate alla solidarietà espressa in diversi modi, come ad esempio recarsi presso Ospedali Infantili e di Pediatria Oncologica a portare un sorriso a tanti bambini che purtroppo per cause varie sono in difficoltà.

Quest’anno i Paracadutisti si ripetono nel raccogliere fondi a favore della piccola Erica.

«Su richiesta ulteriore della stessa famiglia, – afferma il vice Presidente Giorgio Vinardi – abbiamo deciso di raccogliere fondi, attraverso una due giorni di paracadutisti-ericavendita di piantine di fiori nel Bennet di Pavone Canavese giorni 9 e 10 maggio, in concomitanza proprio con la festa della mamma. Nelle nostre uniformi mimetiche dei reparti di appartenenza saremo presenti dalle 9 del mattino per  vendere i fiori.»

Erica è una bambina di 11 anni, celebrolesa, ha già subito negli Stati Uniti (Clinica Valley Healt & Hyperbarics 28aIndian rock Plaza, Route 59 Suffern New York) un delicato intervento al cervello per asportargli un massa tumorale. La piccola, mentre prima dell’intervento non deambulava e restava spesso coricata, oggi riesce a camminare seppur aiutata, ma purtroppo dovrà nuovamente essere riportata nella stessa Clinica per altri interventi, cure di logopedistica e fisioterapia e camera iperbariche costosissime.

«Noi siamo Soldati – prosegue Vinardi – e abbiamo accettato doverosamente questa missione che vogliamo vincere con la nostra determinazione quella che ci distingue da Paracadutisti della Folgore.»

Chiunque fosse interessato ad aiutarla, lo potrà fare anche attraverso bonifici con la casuale “Portiamo Erica Bistolfi in America”:

Banca Sella Agenzia di Rivarolo Canavese
Associazione Paracadutisti del Canavese
IBAN – IT 19 Z 0 3268 3 0860 0 24782239870

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here