ORBASSANO (TO) – Un uomo, da quanto appreso, con qualche disturbo psichiatrico, è ricercato dai carabinieri del Comando Provinciale di Torino, dopo essere fuggito da casa martedì sera con il figlio di soli quindici giorni di vita.elicottero carabinieri (RID)

A darne l’allarme la madre del neonato: “Mio marito è scappato in macchinacon nostro figlio di 15 giorni e non è più tornato”, questa la denuncia sporta dalla donna presso la stazione dei Carabinieri di Orbassano, dove viveva con il marito.

Attraverso il segnale GPS del cellulare dell’uomo, sembrerebbe che l’uomo abbia attraversato il Traforo del Frejus, facendo perdere le proprie tracce in Francia.

Nella ricerca oltre alle forze dell’ordine italiane collabora anche la gendarmeria francese.

AGGIORNAMENTO – Sono ancora senza esito le ricerche del padre, un impiegato torinese di 39 anni, in fuga da martedì sera con il figlio di appena 15 giorni. Nelle operazioni sono impegnati i carabinieri del Comando provinciale di Torino e la gendarmeria francese. L’ultimo avvistamento al traforo autostradale del Frejus: le telecamere di sorveglianza hanno ripreso la Fiat Freemont dell’uomo viaggiare in direzione della Francia.

L’uomo, la cui scomparsa è stata denunciata dalla moglie di 32 anni, soffre di crisi depressive. Ha portato via il bambino mentre la donna si trovava in un supermercato a Rivalta.

AGGIORNAMENTO – Si chiama Enzo Costanza l’uomo in fuga col figlio di due settimane. Le generalità del padre, che soffre di disturbi psichici, sono state fornite dal Enzo CostanzaComando provinciale dei carabinieri di Torino, con l’invito a mettersi in contatto col 112 rivolto a chiunque abbiano sue notizie.

L’uomo, un impiegato di 38 anni, è alto circa 1 metro e 85; ha i capelli corti di colore nero e gli occhi scuri. Martedì si è fermato con la moglie e il neonato in un centro commerciale, per fare alcuni acquisti, ma quando la moglie è ritornata al parcheggio, il marito era sparito col figlio a bordo della loro Fiat Freemont di colore grigio argento.

Le immagini delle videocamere del traforo autostradale del Frejus hanno ripreso l’auto mentre attraversava il confine con la Francia alle ore 14.20 di martedì. Da quel momento non si hanno avuto più notizie dell’uomo e del figlioletto.

AGGIORNAMENTO – Enzo Costanza sarebbe stato visto da alcuni testimoni ieri sera fuori da un albergo di Lione. Il figlio era vivo e stava bene. La circostanza è al vaglio della gendarmeria francese. L’uomo sarebbe poi ripartito col neonato in direzione della Spagna, dove poco fa è stata avvistata la sua auto, una Fiat Freemont grigia.

AGGIORNAMENTO – Enzo Costanza, il padre torinese in fuga col figlio di 15 giorni da martedì, si trova nella zona di Valencia. Ha utilizzato la carta di credito per fare il pieno di benzina. La segnalazione, arrivata alla guardia civil spagnola, è stata subito trasmessa alle autorità italiane.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here