giovedì 24 Settembre 2020

TORINO – MINACCIA ARMATA AI TITOLARI DI UN BAR

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

TORINO – Ha minacciato, pistola in pugno, i titolari di un bar.

Un cittadino italiano, I.D.S. di 33 anni, si è recato nel bar, in viale Thovez, dove lavorava la sua fidanzata, S.M. di 23 anni, e ha minacciato con una pistola uno dei due titolari allo scopo di recuperare il denaro che sarebbe spettato alla sua compagna per il lavoro prestato fino ad allora. Dal momento che i titolari del bar non avevano il denaro, l’uomo ha dato loro appuntamento al giorno dopo.

La titolare dell’esercizio commerciale, il giorno successivo, ha segnalato al 113 la presenza di I.D.S. che stava dando in escandescenze all’interno del bar. Il tempestivo intervento degli agenti della polizia di stato appartenenti al commissariato Borgo Po ha posto fine al fare minaccioso dell’uomo.

In seguito ad una perquisizione avvenuta nell’appartamento dell’uomo, a Nichelino, (condiviso con la compagna), è stata trovata una pistola scacciacane tipo revolver e senza il tappo rosso; munizioni varie; 950 euro in banconote false; 4 assegni falsi; un tirapugni; due grossi pugnali; un paio di manette; 2 telecamere poste a protezione del domicilio e 2 computer contenenti files con copie di documenti d’identità di terze persone.

Inoltre, presso la residenza ufficiale dell’uomo che si trova a Torino, sono state trovate 3 scatole contenenti oggetti idonei alla punzonatura dei telai e 1 scatola contenente gas per caricare la pistola ad aria compressa.

I.D.S è stato deferito all’autorità giudiziaria per i reati di minacce aggravate ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Inoltre, unitamente alla propria fidanzata convivente, S.M. di 23 anni,  è stato denunciato anche per i reati di falsificazione di monete e spendita e per il reato di truffa in quanto, nell’agosto del 2014, i due fidanzati avevano posto in vendita la loro auto, una Fiat 500, e si erano fatti fare un bonifico di 5000 euro dall’acquirente senza aver mai perfezionato il passaggio di proprietà. Per tale motivo, l’auto è stata sottoposta a sequestro preventivo così come disposto dalla Procura di Torino con un provvedimento emesso nell’ottobre del 2014.

 

regioneaprile
cortinalocandmaggio2cortinamaggio2cofer1NuovaLocandinaPaonessaOriginal Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

TORINO – Deglutisce gli ovuli di droga e scappa, arrestato

TORINO - Il Nucleo Radiomobile ha arrestato un gabonese, di 36 anni, per detenzione a fini spaccio di stupefacenti, violenza e...

TORINO – Maxi code in tangenziale nord per un incidente all’altezza di Rivoli (FOTO)

TORINO – Incidente in tangenziale nord, questa mattina, martedì 22 settembre, intorno alle 7. L'incidente ha provocato lunghe...

TORINO – Cavour: dalla produzione alla vendita di marijuana, arrestato 51enne (VIDEO)

TORINO - I carabinieri del Comando provinciale hanno scoperto un laboratorio specializzato nella produzione, nel confezionamento e nella vendita di marijuana....

TORINO – Appendino condannata a 6 mesi: “Continuo nella mia carica di Sindaco; mi autosospendo dal M5s

TORINO - “Questa sentenza non pregiudica la possibilità di rimanere in carica e, quindi, porterò regolarmente a scadenza il mio mandato,...

TORINO – Incendio in un condominio di via Bricca; evacuate una quindicina di persone

TORINO - I Vigili del Fuoco del comando di Torino sono intervenuti oggi pomeriggio, domenica 20 settembre, in via Bricca 33...

Ultime News

Rock Politick – Votazioni: il bilancio dal Referendum a Castellamonte

Rock Politick – Stagione 2 Ep. 2 – È stata una settimana intensa sul piano politico. Referendum, regionali e comunali. Dopo...

PIEMONTE – Truffe nelle case dei cittadini, fingendosi la Regione Piemonte

PIEMONTE - A seguito degli episodi di truffa che si stanno verificando in questi giorni, la Regione Piemonte informa i cittadini...

CHIVASSO – Marocco: “No alla trasformazione della linea ferroviaria Chivasso-Asti in pista ciclabile”

CHIVASSO - Il vicesindaco di Città metropolitana Marco Marocco è contrario al progetto di utilizzare il sedime ferroviario della Linea Chivasso-Asti...

ASTI – Presentati i due nuovi Ufficiali al Comando Provinciale dei Carabinieri

ASTI - Questa mattina il Ten. Col. Pierantonio Breda, Comandante Provinciale di Asti, ha presentato i due ufficiali neo giunti.

CASTELLAMONTE – La composizione del Consiglio; Bartoli siederà nelle file dell’opposizione

CASTELLAMONTE – Mentre Nella Falletti (Per Castellamonte) ha deciso che non siederà tra le fila dell'opposizione, lasciando il posto al terzo...
X