Foto d'archivio

DOMODOSSOLA (VCO) – Rientrava in Italia con 430 mila euro nascosti sotto i vestiti. E’ stato fermato alla dogana. E’ un cittadino italiano residente in Svizzera che viaggiava sul treno Ginevra Milano.

Foto d'archivio
Foto d’archivio

I controlli doganali di confine alla stazione di Domodossola hanno permesso di scoprire l’ingente somma composta da banconote da 200 euro.

Le norme valutarie prevedono si debbano dichiarare i trasferimenti di denaro contante pari o superiori a 10.000 euro, pertanto i funzionari della Dogana hanno proceduto al sequestro del 50 per cento dell’eccedenza, per un importo di 210.000 euro.

Sono in corso indagini per accertare la provenienza dei capitali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here