RIVAROLO – La Pro Loco di Rivarolo Canavese compie trent’anni.

Tante iniziative in programma per questo 2015 per celebrare il sodalizio, presentate sabato scorso, 28 marzo, in una conferenza stampa tenutasi presso l’Ufficio di Informazione Rivarolo-pro-loco-30-anniTuristica, che ha ideato per la ricorrenza, un logo, realizzato da Massimiliano Tarizzo.

Ripercorriamo a grandi linee la sua storia. L’Associazione Turistica Pro Loco è stata fondata nel 1985, ed opera sul territorio promuovendone la storia, la cultura, le tradizioni e l’eno-gastronomia; è iscritta all’Unione Nazionali delle Pro loco d’Italia (Unpli), all’Albo Regionale delle Associazioni Turistiche Pro Loco e all’Albo cittadino delle forme associative,

Dal 1995 l’Associazione è titolare della concessione regionale della i per l’informazione turistica e lavora in stretta collaborazione con l’Agenzia Turismo Torino e Provincia, gestendo i locali dell’Ufficio di informazione Turistica di Piazza Litisetto. Inoltre è fiduciaria del Touring Club Italiano con compiti di gestione dei tesseramenti annuali e di distribuzione dei pacchi soci.

Dal 2006 la Pro loco Rivarolo è stata accreditata dal Ministero delle politiche sociali come sede di Servizio Civile Nazionale inerenti l’area della valorizzazione della storia e cultura locale.

Nel 2009, divenuta editore, ha pubblicato il volume fotografico “Rivarolo…come eravamo”, rappresentazione della storia di Rivarolo dalla fine dell’800 sino agli anni ottanta del ‘900, Rivarolo-pro-loco-30-anni-3ricostruita attraverso foto d’epoca.

Rivarolo-gruppo-Pro-locoDal 2009 l’Associazione è punto immagine dei Prodotti del Paniere, della Strada Reale dei Vini Torinesi e dei Prodotti De.Co. Della Città di Rivarolo Canavese per la promozione dei prodotti tipici del territorio e delle sue eccellenze eno-gastronomiche e agroalimentari.

Oltre all’evento di punta “Notte di Suoni e Sapori”, giunto all’ottava edizione, organizzò le edizioni, dal 1996 al 2004, della Fiera del Canavese, il Carlevè dji Biautagambe, le serate gastronomiche de “La Tradizione del Gusto”, e la rassegna teatrale “Torniamo a Tesatro”, nonché i grandi appuntamenti musicali con i Pooh e Alex Britti e con il comico Paolo Hendel.

Per festeggiare questi trent’anni, la Pro Loco ha programmato diversi eventi che verranno sviluppati nel corso dell’anno, anche in collaborazione con altri sodalizi cittadini, come l‘Associazione Amici del Castello Malgrà, che ha tenuto, anch’essa, una piccola conferenza stampa insieme all’ente turistico, per anticipare ciò che avverrà nell’imminente stagione di apertura del Castello.

Il Castello Malgrà resterà aperto dal 2 maggio all’11 ottobre, come ogni anno, tutte le domeniche dalle 15 alle 19 (salvo aperture Rivarolo-pro-loco-30-anni-2straordinarie per eventi).

Quest’anno seguirà il filone specifico “Nato il”, quindi ogni evento avrà la data di nascita come riferimento. In occasione della realizzazione della 1° edizione del “Rivarolo Canavese Music Festival” (organizzato da ObiettivoNews, Pro Loco e Amici del Castello), è stata pensata una mostra a tema intitolata “Buon Compleanno 45 giri”, che quest’anno compie 70 anni.

Concerti di musica classica (Bach, Haendel, Ravel…) e scrittori di fiabe per bambini, saranno parte di un programma molto ricco e interessante, che ravviverà, le antiche mura.

Anche per questo 2015, il Castello Malgrà è inserito nel circuito dimore storiche con percorsi guidati che si terranno tutte le ultime domeniche del mese da maggio a settembre (il Rivarolo-pro-loco-30-anni-1calendario preciso verrà comunicato più avanti, così come le date e il dettaglio degli eventi).

Tornando alla Pro Loco, il programma è già maggiormente dettagliato, sebbene potrebbe inserirsi (lascia intendere il sodalizio) qualche altro evento a sorpresa.

Si partirà a maggio con la 68°edizione del Mercatino dji Biautagambe e Mercà dla Piassa del Buro, per poi proseguire a luglio con “Notte di suoni e Sapori -Notte di Saldi” e la 1° Edizione del Rivarolo Canavese Music Contest e Associazioni al Parco (ne parleremo in un articolo dedicato). A settembre “Gustando il Paniere” ed “Esposizione dei mezzi di locomozione storica”; da ttobre a novembre mostra dei “30 anni di Mercatini dij Biatuagambe”; a novembre altra edizione del Mercatino dji Biautagambe e Mercà dla Piassa del Buro, e Sagra d’autunno, nonché la mostra “30 anni di Eventi in città”. Sempre a novembre verranno celebrati istituzionalmente i 30 anni di fondazione. Novità di quest’anno la rassegna teatrale “Torniamo a Teatro”, per poi terminare con la tradizionale slitta di Babbo Natale a dicembre.

GUARDA IL SERVIZIO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here