Foto d'archivio

SPINETTA MARENGO (AL) – Un incendio è divampato questa mattina nello stabilimento della Arkema, nel polo chimico di Spinetta Marengo (Alessandria).vigili-del-fuoco

Dalla zona si è levata una densa colonna di fumo nero, ma i primi controlli dell’aria hanno dato esito negativo.

L’esplosione è avvenuta nel reparto lavorazione perossidi. Le fiamme sono state affrontate in un primo momento dalla squadra antincendio e dai vigili del fuoco aziendali della Solvay, che si trova all’interno del polo chimico di Spinetta. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco di Alessandria, con quattro squadre, quelli di Asti e da Torino il nucleo regionale Nbcr (nucleare, batteriologico, chimico e radiologico).

Sul posto stanno ancora operando due squadre di vigili del fuoco per il raffreddamento dell’impianto e la nube si è ormai dissolta. “Sono in contatto con la Prefettura – sottolinea il sindaco Rossa -. Abbiamo subito attivato la nostra unità di Protezione Civile, che si trova sul posto. La situazione – ribadisce la prima cittadina – è sotto controllo: le prime verifiche non danno risultati di pericolo”.

AGGIORNAMENTO – Nel rogo dell’azienda chimica Arkema, nel polo di Spinetta Marengo (Alessandria), non sono bruciate sostanze tossiche pericolose. Lo afferma l’Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) che sta effettuando un “continuo monitoraggio” all’esterno dello stabilimento. L’unico accorgimento consigliato ai residenti nella zona dove si è diffuso il fumo provocato dalla combustione è di tenere le finestre chiuse.

La commissione Ambiente del Comune di Alessandria si è riunita oggi ed ha presto atto che “la situazione sta rientrando sotto controllo”, ma è stata nuovamente convocata nei prossimi giorni “per approfondimenti” sull’incendio alla Arkema.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here