CASTELLAMONTE – Resterà in esposizione fino al 26 aprile, presso il Centro Congressi Martinetti, la mostra di Sandra Baruzzi, intitolata “Sguardi2” e curata da Anna Tabbia, che la descrive così:

“In queste ultime opere della Baruzzi viene depositato uno sguardo composto da altri innumerevoli sguardi. L’occhio guarda ed è guardato, relazioni, emozioni di sguardi scambiati e Sguardi-Baruzzi-2immortalati in un luogo dove il confine e l’immaginario rappresentano la possibilità di “fare”, di scoprire e di osare.

Il suo sguardo gioca a svelare affinità e incastri tra mondi, si nutre del contrasto per vedere meglio. S’avverte il rimando ad artisti “guardati” – Picasso, Miró, Gentilini, Tramonti – al disegno infantile sempre fecondo d’immaginazione, dove la pesantezza si trasforma in leggerezza, dove una macchia con due puntini diventa volto, sguardo e relazione.

Sguardi-Baruzzi Sguardi-Baruzzi-3Uomini, donne, animali, punti di vista differenti in uno sforzo costante di incontro e empatia con le cose e le storie che queste trattengono.

Uno scintillio di sguardi che la brillantezza della ceramica esalta e trattiene in tondi, l’attimo del vissuto immortalato per l’eterno nei quadri in tela, forme semplici, antiche che ci consegnano l’interiorità. Una ricerca attenta del materiale, di volta in volta scelto accuratamente e praticato con continua ricerca, dove viene anche accolto e valorizzato l’imprevisto.

Una mostra di facce plurali, di sguardi che narrano il reale e l’immaginario, il ritrovamento e la perdita.”

L’esposizione, che vuole rappresentare un percorso per arrivare alla mostra della ceramica, che aprirà ufficialmente a giugno, si potrà visitare il sabato e la domenica dalle 15 alle 19 (domenica di Pasqua chiuso). Altri giorni e scuole su appuntamento.

 

GUARDA IL SERVIZIO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here