CASTELLAMONTE – L’Associazione Concertistica Castellamonte e l’Associazione Filarmonica Castellamonte20a (999x664) (RID)

in collaborazione con la Fondazione Live Piemonte dal Vivo, con il patrocinio della Regione Piemonte, del Comune di Castellamonte e dell’ARBAGA Piemontese, con il prezioso contributo della Fondazione CRT, hanno organizzato una interessante stagione musicale mantenendo viva la tradizione dei Concerti di Primavera.

Una lunga e attenta preparazione, andando a cercare e selezionare formazioni emergenti del territorio, una proposta musicale eterogenea in grado di stuzzicare l’attenzione di un pubblico sempre più esigente e un grande coinvolgimento di giovani artisti che avranno la possibilità di farsi conoscere e apprezzare.

Viene anche mantenuta la tradizione dell’ingresso gratuito, malgrado la crisi, nella speranza di poter raggiungere e confermare i positivi risultati degli anni passati. La stagione si dividerà in due momenti, uno che vedrà protagoniste le formazioni che provengono dal territorio canavesano e valdostano : si esibiranno il 28.03 il Coro Alpino La Rotonda diretto da Giampiero Castagna, l’ 11.04 l’orchestra a fiati giovanile IN Crescendo diretta da Fabio Portè e Dino Domatti, il 18.04 il coro femminile Viva Voce diretto da Edy Mussatti, il 09.05 il quartetto d’archi Random String Quartet, e il 23.05 l’evento clou il Quartetto 1919 che ha come protagonista il cantante controtenore Michele Andal.

Dal mese di giugno diventeranno protagonisti i musici di Castellamonte e ci saranno i saggi degli allievi delle due scuole materne e delle scuole elementari che stanno seguendo il progetto 5 x mille con l’insegnante Bruno Lampa, ci saranno i saggi degli allievi dei corsi di chitarra, pianoforte, batteria, violino e orientamento bandistico, mentre la Filarmonica di Castellamonte presenterà il suo tradizionale concerto domenica 21 giugno con l’intervento delle allieve della scuola di danza Il Cigno.

GUARDA LE LOCANDINE (Clicca sopra per ingrandire)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here