NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13:00 – Le notizie dal mondo del 24 marzo 2015 – in flash

SCONTRO SULLA PRESCRIZIONE, BOCCIATO L’EMENDAMENTO DEL NCDpagano

‘ABROGARE ARTICOLO 1 O DIREMO NO’. MA C’E’ STOP ALLA CAMERA

Maggioranza divisa sulla prescrizione. Ncd, che in commissione alla Camera ha votato contro il mandato ai relatori, ha ribadito di non condividere la riforma dei tempi su questo fronte e ha presentato un emendamento per la soppressione delle norme in questione, ma l’Aula della Camera ha bocciato la proposta con 337 no (40 i voti favorevoli e 19 le astensioni). “Ncd chiede in modo convinto l’abrogazione dell’art.1” al ddl e qualora la maggioranza insistesse nel difenderlo, “sarebbe pronta a trarne le conseguenze per il voto finale”, aveva detto l’Ncd Pagano. La relatrice Pd: il testo è “molto equilibrato”.

 

TUNISI MARCIA CONTRO IL TERRORISMO, RINVIATA APERTURA BARDO

GENTILONI VISITA IN OSPEDALE LE ITALIANE FERITE NELLA STRAGEmuseo bardo (RID)

Dopo la strage islamista e l’azzeramento dei vertici di polizia, a Tunisi riapre il museo del Bardo – ma solo ad autorità e giornalisti, mentre l’apertura al pubblico è stata rinviata probabilmente a domenica per motivi di sicurezza e logistici – e una ‘marcia dei popoli contro il terrorismo’ apre il Forum sociale mondiale: attese oltre 70mila persone. Ieri funerali per 3 delle 4 vittime italiane. Nella capitale nordafricana, visita del ministro degli Esteri Gentiloni alle due connazionali rimaste ferite nell’attacco e ancora ricoverate in ospedale.

 

SALE INDICE PMI DELLA GERMANIA, DEBOLE MANIFATTURIERO FRANCIA

BERLINO AL TOP DA 8 MESI, PARIGI SOTTO LA SOGLIA 50 DEI PUNTIINDICE PMI (RID)

Rialzo, da 53,8 a 55,3 punti, per l’indice Pmi della Germania a marzo. Il livello fa segnare un massimo da otto mesi, grazie all’andamento positivo sia del comparto servizi che di quello manifattura. Andamento che sembra in grado di proseguire, considerato che gli ordinativi crescono al ritmo più veloce degli ultimi nove mesi. L’attività manifatturiera in Francia resta invece debole a marzo. L’indice Pmi composito servizi e industria cala a 51,7 da 52,2 di febbraio e, nello specifico, quello manifatturiero, a 48,2, resta sotto la soglia 50 punti.

 

VIDEO SUI RAID TRA LA GENTE, 12 ARRESTI PER GUERRA DI CAMORRA

LE IMMAGINI DEI RAID A NAPOLI, TERRORE DEI CLAN NEI QUARTIERIcamorra-670x274 (RID)

Quattro persone su due scooter sparano contro un gruppo rivale. Sul marciapiede dei giovani, un bambino, fuggono terrorizzati verso l’altro lato della strada mentre un altro sicario, sbucato da una stradina laterale, inizia a sparare. Sono alcune delle immagini registrate da telecamere nascoste dei Carabinieri di Napoli che danno conto di una guerra fra clan per il controllo del territorio e che hanno portato all’esecuzione di una dozzina di arresti. In altre sequenze, il passaggio di armi tra vedette che si danno il cambio in strada, e i raid: gruppi di fuoco che sparano sui palazzi dove abitano soggetti del clan avversario.

 

INCENDIO IN CASA, ANZIANA MUORE E SUO MARITO RESTA NEL ROGO

‘NON LA ABBANDONO’, NON APRE AI SOCCORSI E SI LASCIA MORIRE

Foto d'archivio
Foto d’archivio

Avrebbe scelto di morire come la moglie, già uccisa dalle fiamme, l’anziano che ha perso la vita la scorsa notte a Torino nell’ incendio della sua abitazione. A quanto riferito dai vicini di casa che hanno tentato di soccorrere la coppia, l’uomo si sarebbe chiuso in casa dopo essersi accorto che per la moglie non c’era più nulla da fare: “Se Luigina è morta, io lo farò con lei”, avrebbe detto. La circostanza è al vaglio dei carabinieri: secondo i primi accertamenti, l’incendio sarebbe stato causato da un cortocircuito, probabilmente causato da una lampada nella camera da letto.

 

 

 

 

AFGHANISTAN: 13 MORTI PER ATTACCO A BUS, SOSPETTI SULL’ ISIS

TALEBANI CONDANNANO. GIOCANO A CRICKET,ORDIGNO UCCIDE 6 BIMBIafganista attacco bus (RID)

I talebani hanno condannato un attacco ad un autobus nella provincia centrale afghana di Maidan Wardak, che ha causato oggi 13 vittime: uomini mascherati hanno sparato al passaggio del mezzo, un bambino di 9 anni la sola persona rimasta illesa. La condanna da parte taleban e il fatto che gli attaccanti fossero mascherati avalla l’ipotesi possa essersi trattato di un gruppo legato all’Isis, che cerca di consolidarsi in Afghanistan. Ieri strage di bambini, invece, nella provincia Khost, quando un ordigno è esploso sul terreno su cui avevano appena cominciato una partita di cricket: sei le vittime.

 

PENA DI MORTE, NELLO UTAH TORNA IL PLOTONE D’ESECUZIONE

NUOVA LEGGE, NEL CASO MANCHI FARMACO PER INIEZIONE LETALEPLOTONE D'ESECUZIONE (RID)

Nello stato americano dello Utah torna il plotone d’esecuzione. Il governatore ha infatti firmato la legge che ne consente l’utilizzo per la pena capitale in alternativa all’iniezione letale, quando quest’ultima non possa essere eseguita – come accaduto spesso di recente negli Usa – per mancanza dei farmaci. Lo Utah diventa così il primo Stato che abbia ripristinato la fucilazione negli Usa. Lo stato, che ha otto uomini nel braccio della morte, non ha al momento a disposizione le sostanze chimiche. Così anche il Texas, lo stato che mette a morte più condannati all’anno negli Usa.

 

JOLIE, DOPO SENO VIA ANCHE OVAIE E TUBE PER RISCHIO TUMORE

ARTISTA AL NYT, E’ PORTATRICE GENE CHE NE AUMENTA PERICOLOAngelina Jolie (RID)

Dopo la decisione, presa due anni fa, di farsi asportare i seni per ridurre il rischio di tumore, Angelina Jolie ha scelto di farsi rimuovere anche le ovaie e le tube di Falloppio. Lo ha annunciato la stessa attrice – portatrice di un gene che aumenta fino al 50% il rischio di cancro ovarico e fino all’87% quello di tumore al seno – in un editoriale sul New York Times.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here