ASTI – Operazione della Questura di Asti contro una banda di albanesi accusata di tentato omicidio, rapine, furti e sfruttamento della prostituzione: tre membri sono stati arrestati, due sono ricercati.polizia-auto

Le indagini sono state riassunte oggi dal questore Filippo Di Francesco.

L’accusa ultima e principale che ha portato in carcere Paulin Simoni 28 anni, Klodian Prendi 34 anni ed il capo banda Erjot Ceka, 26 anni, tutti abitanti ad Asti è di tentato omicidio. I tre, nella notte tra il 30 ed il 31 gennaio hanno aggredito un buttafuori ivoriano di 40 anni in servizio al “Mirò”, un locale notturno di corso Torino.

A colpire al ventre l’uomo, usando un coltellaccio da cucina, sarebbe stato proprio Ceka. Il ferito, guarito dopo un difficile intervento chirurgico, sarebbe stato ucciso se non fossero intervenuti alcuni passanti.

Solo dopo lunghe indagini la polizia è riuscita a risalire ai tre che, con due complici, la scorsa estate avevano già aggredito selvaggiamente un “vigilante”, sempre in corso Torino. L’uomo era stato aggredito e disarmato della pistola perché cercava di bloccare i cinque in procinto di compiere un furto in un esercizio commerciale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here