AGLIÈ – Investire in favore della scuola sotto ogni suo aspetto(strutturale, educativo, ricreativo, in ottica di sostegno, inclusione e prevenzione). È l’obiettivo prefissato dall’Amministrazione Comunale Alladiese, che vuole rendere noti i risultati raggiunti.

INVESTIMENTI E PROGETTI PER LA SCUOLA E LA CULTURA

L’Amministrazione ha scelto di investire nella Scuola da inizio mandato, a partire dai massicci interventi di ristrutturazione che hanno portato al rifacimento dei bagni dei due piani Aglie scuole (1)dell’edificio scolastico, l’adeguamento del locale mensa con l’integrazione di uno scaldavivande supplementare per agevolare la distribuzione dei pasti caldi e la ristrutturazione esterna che si concluderà nei mesi primaverili.

Vista l’importanza anche della sicurezza e della prevenzione, nel mese di febbraio è stato installato nell’edificio scolastico uno dei due defibrillatori a disposizione del territorio Comunale e sono state formate le fiduciarie dell’istituto Primario e Secondario, al fine di poter intervenire tempestivamente ed efficacemente in caso di necessità.

Dal punto di vista strumentale la Scuola Primaria è stata fornita di 5 PC che sostituiscono quelli danneggiati tre anni fa a causa di un fulmine, per consentire la ripresa delle attività didattiche in ambito informatico. Ad oggi il laboratorio informatico è stato ripristinato ed è funzionante, a disposizione degli studenti e degli insegnanti.

Per quanto riguarda la didattica, l’Amministrazione ha donato alle scuole laboratori destinati a tutte le classi delle elementari e delle medie, nello specifico: un laboratorio teatrale ed uno di poesia per i bambini della scuola primaria e due laboratori teatrali e tre di scrittura creativa per i ragazzi della scuola secondaria. Tutti i laboratori sono condotti da un professionista nell’ambito del teatro e della didattica, il performer CorradoDeri. Le insegnanti e la dirigenza dei due Istituti hanno accolto con

Aglie scuole (2)Entusiasmo l’iniziativa, apprezzando la proposta di una collaborazione attiva, partecipe e continuativa tra Comune e Scuola e riconoscendo il valore dell’impegno dell’Amministrazione nello sforzo di sopperire ai tagli che negli ultimi anni hanno penalizzato la scuola.

Il Consigliere delegato Claudia Scavarda, in virtù del fertile dialogo che si è aperto tra la realtà amministrativa e lo staff didattico, ha attivato un monitoraggio congiunto delle criticità e delle necessità degli studenti, che con buone probabilità porterà alla definizione di altri laboratori per i bambini e i ragazzi, orientati alla prevenzione del bullismo e del disagio minorile, a favore dell’inclusione e dell’integrazione.

 

NATI PER LEGGERE APPRODA AD AGLIE’

“Nati per leggere” èun programma promosso dall’alleanza tra bibliotecari e pediatri con la partecipazione di A.I.B. Associazione Italiana biblioteche, A.C.P. Associazione Culturale Pediatri e C.S.B. Centro per la Salute del Bambino. Il programma è attivo su tutto il territorio nazionale da dieci anni e l’obiettivo che persegue è”Amare la lettura attraverso un gesto d’amore: un adulto che legge una storia”.

Per l’edizione 2015 Agliè ospiterà negli spazi della Biblioteca Comunale due laboratori destinati ai bambini della Prima elementare, che avranno luogo il 23 marzo alle 11.00 e l’8 aprile alle 15.00.

Il Consigliere delegato Claudia Scavarda dichiara: “Accedere alla Biblioteca Comunale con i bambini, in una fase in cui la Biblioteca è oggetto di riorganizzazione affinché possa tornare ad essere fruibile, è un segnale importante dell’impegno e della volontà di recuperare ed ottimizzare il patrimonio culturale del nostro Comune. Partire dai bambini è fondamentale, significa seminare nei più piccoli l’amore per i libri e, più estesamente, per il territorio in cui vivono e crescono. L’obiettivo, relativamente alla manifestazione Nati per Leggere, è quello di avviare una continuità di progetti, affinché questa edizione sia per Agliè la prima di una lunga serie”.

ORTO DIDATTICO

Mercoledì 15 aprile sarà ufficialmente inaugurato l’Orto Didattico che vedrà protagonisti i bambini della IV elementare della scuola Primaria di Agliè. Per l’occasione saranno presenti il dirigente scolastico Dott. Federico Morgando, i rappresentanti dell’Amministrazione e gli Sponsor.

La realizzazione dell’Orto, che prevede l’impiego di grandi vasche di coltura realizzate con il recupero di pallet industriali in legno e l’utilizzo di terriccio di compostaggio, è stata possibile grazie alla sinergia tra Scuola, Amministrazione e Aziende locali che hanno contribuito attivamente (Oberto Plast srl, GC Infissi, Nuova Agraria, Roffino srl e S.C.S.).

 

ECOLOGIA: EDUCARE I GIOVANI PER EDUCARE GLI ADULTI

La Società Canavesana Servizi, in accordo con l’Amministrazione comunale di Agliè e le referenti scolastiche, nelle ultime settimane ha organizzato una serie di incontri con le scuoleAglie scuole (3) medie e con le scuole elementari aventi per oggetto “la raccolta differenziata dei rifiuti”.

Riferisce Giuliano di S.C.S.“Gli interventi sono serviti per approfondire i temi legati alla necessità della riduzione dei rifiuti, al riutilizzo e al riciclo degli stessi”. Gli studenti hanno mostrato notevole interesse e “nel complesso, gli incontri hanno evidenziato una buona conoscenza della materia e la convinzione che buoni risultati nella raccolta differenziata si possano ottenere solo ed esclusivamente con l’impegno costante di tutti i cittadini”.

Così commenta l’insegnante e referente scolastica delle scuole elementari Antonella Masiero “Nella programmazione didattica di tutte le classi è incluso l’obiettivo di voler sensibilizzare le giovani generazioni al rispetto dell’ambiente. Sensibilizzare i bambini guidandoli e facendo prendere loro coscienza dell’importanza della raccolta differenziata e del riciclo è un modo per far leva sull’attenzione degli adulti, spesso disattenti e frenetici nel vivere quotidiano. L’incontro con S.C.S.è stato per i ragazzi molto stimolante e li ha portati a riflettere anche sulle azioni quotidiane più banali. La nostra speranza è che la loro voce possa essere divulgatrice di sani principi”.

Dichiara l’Assessore all’Ambiente Valeria Martinetto “Siamo molto soddisfatti per la riuscita di questi incontri, frutto della collaborazione tra S.C.S. e le scuole alladiesi. Gli studenti si sono mostrati molto sensibili agli argomenti trattati e con il loro entusiasmo e impegno possono davvero costituire un esempio per la popolazione adulta.

L’Amministrazione comunale anche in futuro si farà promotrice e sostenitrice di eventi analoghi, volti alla diffusione di una vera e propria cultura, fondata sul rispetto dell’ambiente e del vivere comune, nella convinzione che formazione e informazione siano strumenti fondamentali per il miglioramento della situazione attualmente riscontrata sul nostro territorio”.

Alla scuola primaria di Agliè va anche riconosciuto il merito di aver promosso con successo la vendita delle “Mele della Salute”, per la raccolta di fondi da devolvere alla “Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro – onlus” di Candiolo.

La distribuzione avvenuta venerdì 20 febbraio presso la scuola primaria di Agliè ha permesso di raccogliere € 2061, superando il risultato dell’edizione precedente.

«Ritengo – afferma il Sindaco Marco Succio – che la scuola e la formazione dei giovani sia la chiave per lo sviluppo della società e pertanto abbiamo perseguito una serie di obiettivi proprio mirati all’ambito scolastico a 360 gradi. Ho seguito personalmente la ristrutturazione dei bagni dell’edificio scolastico (progetto partito nella precedente legislatura), e così sarà anche per la ristrutturazione di parte della facciata nord, la sostituzione dei serramenti, il rifacimento della scala di servizio alla scuola media, che si realizzeranno nei mesi primaverili.

Mentre grazie all’instancabile impegno dei miei collaboratori, in particolare Claudia Scavarda, Valeria Martinetto, Silvia Maffeo e Valter Michela abbiamo portato avanti i progetti descritti, utili a fornire un’offerta didattica in continuo miglioramento e attenta anche a quelle che sono state le richieste giunte direttamente dai più giovani, che ad esempio nell’ultima seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi avevano richiesto una formazione diretta relativa ai rifiuti e alla raccolta differenziata: richiesta accolta.

In particolare, – conclude Succio – uno dei progetti che mi sta più a cuore è quello dell’orto didattico, che però è ancora in via di definizione e verrà presentato il 15 aprile prossimo.»

1 COMMENTO

  1. Buongiorno a Tutti Voi. Bravi anzi bravissimi! Ce ne fossero tanti di Comuni così! Spero che continuiate su questa strada e che altri Comuni comprendano l’importanza della cultura e Vi emulino. Ovviamente, come parte in causa (segretaria di BILOURA Intercultural Theatre Collective di Alice Superiore – nota a Claudia Scavarda) , io parteggio in particolare per i laboratori teatrali.
    Scherzosamente e con i migliori complimenti per tutto quello che fate e che farete, un grande saluto da Giuseppina Androetto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here