TORINO – La L3 Holding, cordata svizzera e lussemburghese, si è aggiudicata l’asta per la De Tomaso con una offerta che ha raggiunto i 2 milioni e 50 mila euro.de-tomaso-fabbrica

All’asta, tenuta dal giudice Giovanna Dominici, ha partecipato anche il gruppo cinese Ideal Time, che però aveva presentato un’offerta solo per il marchio. Si è fermata invece dopo i primi rilanci la

cordata italiana Eos.

L’aula dove si è svolta l’asta era affollata di lavoratori.

La società svizzero-lussemburghese, che ha in portafoglio partecipazioni in Polaroid e Lotus, ha presentato un piano industriale che prevede 360 assunzioni entro il 2021 e la produzione di 4.500 auto sportive all’anno.

Lunedì ci sarà un’assemblea con i lavoratori davanti allo stabilimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here