SAVIGLIANO (CN) – Nei giorni scorsi i finanzieri del Nucleo Mobile della Guardia di Finanza di Fossano hanno messo i sigilli ad una cisterna contenente circa 800 litri di prodotto petrolifero agevolato per l’agricoltura che un ex titolare di un’impresa agricola di Savigliano, ora cessata, utilizzava per il riscaldamento domestico.GDF CUNEO (RID)

Le Fiamme Gialle, durante l’accesso presso l’abitazione del soggetto, hanno individuato una cisterna interrata della capienza di 5.000 litri, collegata direttamente all’impianto di riscaldamento dell’abitazione.

La sostanza rinvenuta al suo interno, estratta e quantificata adottando le procedure di rito, alla vista presentava una colorazione verdastra tipica del gasolio agevolato per uso agricolo che lo differenzia da quello per uso riscaldamento domestico, di classica colorazione rossa.

All’esito del controllo i finanzieri hanno proceduto al deferimento all’Autorità Giudiziaria di Cuneo del responsabile ed al sequestro, per la successiva confisca, del carburante rinvenuto provvedendo, nel contempo, a segnalare il fatto all’Agenzia delle Dogane di Cuneo per l’erogazione della sanzione amministrativa ed il recupero delle imposte sulle Accise evase.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here