IVREA – Cantieri in vista ad Ivrea. Presto inizieranno i lavori di manutenzione straordinaria del manufatto fognario nell’attraversamento della linea ferroviaria al km 32+340 della stazione di Ivrea.

stazione-ivrea Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro con il direttivo di SMAT per condividere il progetto di manutenzione straordinaria del manufatto, da presentare alla Direzione Territoriale Produzione Torino i R.F.I. S.p.A. per l’ultimo atto: l’autorizzazione ad eseguire i lavori.

Tali lavori sono fondamentali per la risoluzione delle problematiche emerse in alcune zone della città e, in particolare in Via Torino e via Jervis.

Gli eventi calamitosi di natura alluvionale verificatisi nell’aprile del 2013 e ripetutisi nei mesi di giugno ed agosto dello stesso anno, tali da causare danni ingenti a strutture ed infrastrutture pubbliche e private, avevano evidenziato l’inefficienza della rete fognaria.

“Alla luce di tale situazione – spiega Enrico Capirone – avevamo chiesto alla Società SMAT di svolgere un’indagine sullo stato della rete fognaria dalla quale si era evidenziata la presenza di alcune ostruzioni che si era immediatamente provveduto a liberare”.

L’analisi ha, peraltro, portato alla luce una situazione di particolare criticità causata da una ostruzione che  crea un forte pregiudizio per il ramo di via Jervis e Stradale Torino. Questo ramo trova il naturale sfogo nel manufatto fognario nell’attraversamento della linea ferroviaria al km 32+340 della stazione di Ivrea, manufatto certamente esistente almeno dall’anno 1928, come dimostra un carteggio presente negli archivi comunali.

“In accordo con la società SMAT – prosegue Capirone – si è quindi immediatamente deciso di intervenire. L’iter amministrativo necessario ad ottemperare a tutte le richieste che la società R.F.I. S.p.A ha preteso al fine di rilasciare l’autorizzazione all’intervento manutentivo è iniziato oltre un anno fa e solo ora si è giunti al termine di tale percorso”.

“Quanto prima, appena avrà ottenuto tale autorizzazione – conclude Capirone – la società SMAT potrà così finalmente iniziare i lavori per liberare quel tratto di fogna, intervento indispensabile per risolvere le problematiche riscontrate in questi anni”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here