venerdì 16 Aprile 2021

TORINO – NAZIONE ROM CHIEDE INCONTRO IN COMUNE DOPO SGOMBERO

TORINO – Il legale rappresentante della Nazione Rom, Marcello Zuinisi, ha reso noto di aver inviato una lettera alle autorità di Torino,

Foto d’archivio

tra cui sindaco e prefetto, per chiedere un “incontro immediato” in seguito allo sgombero nei giorni scorsi del campo Rom di Lungostura Lazio, dove vivevano circa 200 persone.

La Nazione Rom chiede che siano predisposte Case di accoglienza “secondo il principio di non divisione delle famiglie”. Nella lettera si precisa che lo sgombero ha coinvolto anche 80 bambini. Secondo Nazione Rom, nell’ambito del progetto “La città possibile”, avrebbe dovuto essere convocato un “tavolo di inclusione dei Rom, dei Sinti e dei Caminanti secondo gli schemi di governance e la Strategia Nazionale”, ma il tavolo non c’è stato. Secondo il legale, sarebbero stati stanziati 5 milioni di euro per il progetto di accoglienza.

Leggi anche...

spot_img