BIELLA – Un insegnante di musica biellese, 42 anni, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di avere abusato di una sua allieva, all’epoca dei fatti 14enne.

Le indagini sono scattate dopo che la giovane, oggi 17enne, si è convinta a sporgere pedofiliadenuncia. Nella casa dell’uomo, che avrebbe ammesso parzialmente le proprie responsabilità, è stato trovato materiale pornografico e filmini realizzati a scuola, dove col cellulare filmava le parti intime delle mamme impegnate nei colloqui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here