RIVAROLO – Dieci studenti degli Istituti Aldo Moro e Santissima Annunziata partecipano al viaggio a Cracovia con il Treno della Memoria organizzato dall’Associazione Terra del Fuoco, con il sostegno della Città di Rivarolo Canavese.

viaggio-della-memoriaVenerdì 27 febbraio, 10 ragazzi degli istituti Aldo Moro e Santissima Annunziata di Rivarolo Canavese partiranno per il Treno della Memoria, destinazione: Cracovia, città simbolica non solo per la sua vicinanza al campo di concentramento e sterminio di Auschwitz-Birkenau; la città ha infatti conosciuto l’occupazione tedesca e la sua popolazione ebraica, più di 15.000 persone, è stata quasi interamente sterminata dai nazisti. Il viaggio, durante il quale i ragazzi parteciperanno a diverse attività organizzate dall’associazione organizzatrice, Terra del Fuoco, avrà il suo culmine nella visita al campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau.

Proprio quest’anno, in cui si festeggiano i Settantesimi anniversari dalla Liberazione dell’Italia e dall’apertura dei cancelli di Auschwitz, l’Assessorato alla Cultura della Città di Rivarolo Canavese ha ritenuto importante offrire ai ragazzi l’opportunità di vivere la Memoria in prima persona, come esperienza concreta e formativa. All’obiettivo primario del progetto, che è quello di creare una rete di giovani che vivano in maniera attiva la vita della loro comunità, educandoli all’importanza della partecipazione, se ne lega quindi strettamente un secondo: quello di educare i giovani alla conoscenza della Storia, della Memoria e delle Testimonianze. In un momento in cui un intero patrimonio di ideali e sofferenze rischia di andare perduto con la progressiva e inesorabile scomparsa dei testimoni diretti, il “passaggio di testimone” tra vecchie e nuove generazioni diventa uno snodo fondamentale per costruire una società migliore a partire da un tragico fallimento della natura umana.

La partenza avverrà alle ore 14.00 di venerdì 27 febbraio dalla sede dell’associazione Terra del Fuoco, in C.so Trapani 91/b , Torino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here