TORINO – Un corteo con circa 200 dipendenti dell’ex Provincia di Torino è appena partito da via Maria Vittoria per raggiungere il Comune di Torino dove sarà chiesto un incontro al sindaco della Città metropolitana Piero Fassino.

In testa un grande striscione bianco con la scritta rossa ‘Provincia: 500 esuberi = meno provincia-torino-680x365_c (Rid)servizi alla città’. Alcuni dei lavoratori indossano le tute arancioni dei cantonieri.

“I vertici politici e direttivi della Città Metropolitana – spiegano Cgil Cisl e Uil – continuano a non darci risposte in merito alla situazione finanziaria della Città Metropolitana, mentre continuano a circolare voci inquietanti sul taglio dei ticket ai dipendenti da aprile, senza smentite da parte dell’amministrazione. Continua a mancare risposta da parte del Governo e del sindaco Fassino in merito alla deroga alle sanzioni per lo sforamento del patto di stabilità. E 22 precari restano ancora ‘incredibilmente’ sospesi. Chiediamo un incontro urgente al sindaco Fassino”.

I precari sono già in presidio davanti al Comune dove arriverà il corteo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here