mercoledì 30 Settembre 2020

TORINO – RIMBORSI DI VISITE MAI FATTE, 29 MEDICI INDAGATI

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

TORINO – Si facevano rimborsare visite mediche a domicilio in realtà mai effettuate.

Ventinove medici di famiglia del bacino dell’Asl Torino 1 sono indagati nell’ambito di una inchiesta per truffa ai danni dello Stato e falso ideologico. I carabinieri hanno perquisito questa mattina abitazioni e studi dei professionisti coinvolti.

L’indagine, coordinata dal pm Giancarlo Avenati Bassi, ha così evidenziato un diffuso ricorso ad anomale assistenze domiciliari programmate a favore di pazienti ricoverati, di pazienti non aventi titolo ma ignari di essere formalmente assistiti e di pazienti effettivamente aventi titolo, ma mai visitati a domicilio, con addebito dei costi al Servizio Sanitario Nazionale.

L’assistenza domiciliare ai pazienti, infatti, prevede il pagamento al medico di 75 euro una tantum, più 18,90 euro per ogni visita a domicilio. Su 30 medici presi in esame, nei confronti di 29 sono state riscontrate irregolarità, così come sono emerse anomalie su 64 dei 65 pazienti per i quali era stato avviato un programma di assistenza a domicilio.

I controlli eseguiti nelle residenze sanitarie assistenziali hanno fatto emergere la carenza o la totale assenza di “medici strutturati”, che invece dovrebbero essere uno ogni 20 pazienti, selezionati con graduatoria pubblica.

Il tutto avrebbe determinato un costo esorbitante per il Servizio Sanitario Nazionale dei farmaci, in quanto i medici di medicina generale che effettuano assistenza a domicilio, in mancanza dei “medici strutturati”, prescrivono farmaci in “ricetta rossa”, che i pazienti acquistano come privati in farmacia e non ricevono tramite farmacia ospedaliera, dove costerebbero di meno all’Erario.

 

regioneaprile
cortinalocandmaggio2cofer1Original Marinescortinamaggio2NuovaLocandinaPaonessa
- Advertisement -

Leggi anche..

TORINO – Accoltella, picchia e minaccia l’ex fidanzata, arrestato

TORINO - I carabinieri del Nucleo Radiomobile, la notte scorsa, hanno arrestato per minacce e lesioni un italiano di 39 anni,...

TORINO – Indicazioni di pietre preziose, ma in realtà erano artificiali; sequestrati ingenti quantitativi

TORINO - Perla di Boemia, Zircone, Corallo, Argento, Madreperla. Queste alcune delle indicazioni riportate sul milione di articoli sequestrati dalla Guardia...

TORINO – Individuata una piantagione di marijuana a Pralormo e arrestato 6 pusher

TORINO - Nell’ambito dei servizi di controllo antidroga del territorio, i carabinieri del Comando provinciale hanno individuato una piantagione di marijuana...

TORINO – Evadono dai domiciliari per bere una birra, arrestati dai Carabinieri

TORINO - I Carabinieri della Stazione di Torino Pozzo Strada hanno arrestato due italiani di 21 e 42 anni, per evasione...

TORINO – 15enne di Vinovo ruba l’auto del padre e rischia di investire un carabinieri

TORINO - I carabinieri della Stazione di Vinovo hanno denunciato per resistenza a pubblico ufficiale un 15enne di Vinovo.

Ultime News

CERESOLE REALE – Intitolato il lungolago all’ex Sindaco Pietro Blanchetti

CERESOLE REALE -Nella mattinata di sabato scorso, 26 settembre, si è tenuta la cerimonia di intitolazione del lungolago di Ceresole Reale, in...

SAN GIORGIO CANAVESE – Presentata “Con i nostri sensi”, in programma il prossimo fine settimana (FOTO E VIDEO)

SAN GIORGIO CANAVESE – Presentata oggi, martedì 29 settembre, in conferenza stampa, "Con i nostri sensi", la suggestiva iniziativa in programma...

LOCANA – Tampone negativo agli ospiti e al personale dell’Ipab Ospedale Vernetti

LOCANA - Nonostante l’incremento di contagi da Covid-19 anche sul territorio canavesano, l’ultimo tampone generale effettuato agli ospiti e al personale...

RIVAROLO CANAVESE – Tari aumentata del 26%: Bertot attacca Diemoz in consiglio (VIDEO)

RIVAROLO CANAVESE - Un aumento della Tari pari al 26%. È emerso ieri sera, lunedì 28 settembre durante il Consiglio Comunale...

“TI ODIO!”

Se l'odio è un sentimento malato fin troppo comune, i motivi dell' odio non sempre esistono e spesso nascono nella mente...
X