lunedì 25 Gennaio 2021

NOVARA – ORE DECISIVE PER LA DEAPRINTING

NOVARA – Sono giorni decisivi per Deaprinting-Officine grafiche, tra la messa in liquidazione e il possibile concordato preventivo

che dovrebbe consentire l’acquisizione dell’azienda da parte della Caleidograf di Robbiate (Lecco). Dal 3 marzo, 90 dei 142 dipendenti andrà in mobilità.

Il sindaco di Novara, Andrea Ballarè ha incontrato Giuseppe Spreafico, l’imprenditore titolare della Caleidograph, al quale ha chiesto precise garanzie. “Ho chiesto – ha detto il primo cittadino – che qualsiasi operazione punti anzitutto a salvaguardare il più possibile l’occupazione e che ci si impegni a mantenere il più possibile le lavorazioni nella sede novarese dello stabilimento, dove esistono i presupposti qualitativi per un’editoria di alto livello”.

Ai lavoratori, nel frattempo, sono arrivati 500 euro come anticipo delle loro spettanze.

Leggi anche...