CRONACA – DELITTO MUSY, FURCHI’ CONDANNATO ALL’ERGASTOLO. IMPUTATO, SONO INNOCENTE. ACCUSA, UCCISE CHI LO CONTRASTAVA

Francesco Furchì è il misterioso ‘uomo con il casco’ che il 21 marzo 2012 sparò al francesco_furchi (600 x 408)consigliere comunale torinese dell’Udc Alberto Musy, che morì dopo 19 mesi di coma. Lo ha stabilito la Corte d’assise di Torino, che ieri ha condannato l’imputato all’ergastolo. “Non è giusto, sono innocente”, ha detto Furchì, che farà appello. Secondo l’accusa l’imputato è un faccendiere rancoroso e violento, che ha ucciso Musy perché questo per tre volte aveva rifiutato di assecondare i suoi maneggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here