giovedì 4 Marzo 2021

VALPERGA – Il ballo di Irene…per non dimenticare (CON VIDEO)

VALPERGA – L’Anpi Valperga-Pertusio cerca sempre un modo nuovo per celebrare la giornata della Memoria.

Quest’anno ha voluto farlo con uno spettacolo teatrale che si è tenuto domenica scorsa, 25 gennaio, al Teatro “Eugenio Fernandi”.

Lo spettacolo è nato dall’idea dell’attrice Alessia Olivetti, la quale, sul palcoscenico, ha fatto rivivere Irene Némirovsky, ucraina, arrestata dai nazisti, in quanto ebrea, e deportata ad  Auschwitz nel luglio del 1942 , dove morì un mese più tardi di tifo.

«Un modo per renderle giustizia – spiega Alessia Olivetti – quando ho conosciuto la figlia, è scattato in me qualcosa che va oltre la scena, oltre il teatro, una forma di rispetto e di amore nei confronti di questa donna e delle figlie. Loro hanno trovato una valigia della madre e pensavano fosse una cappelliera, invece all’interno c’era il libro incompiuto che Irene stava scrivendo nel momento in cui è stata deportata e questo ha fatto sì che potesse rinascere attraverso il suo libro e la sua scrittura. Aldilà di quello che è successo – conclude Olivetti – questa donna va ricordata per i suoi scritti, per quello che ha lasciato ai posteri.»

GUARDA IL VIDEO

Leggi anche...