martedì 2 Marzo 2021

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 DEL 27/01/2015

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 DEL 27/01/2015

LE CONSULTAZIONI DI RENZI PER IL COLLE, IN NOVE LASCIANO M5S

STASERA AL NAZARENO BERLUSCONI CON FI, POI ANCHE EX GRILLINI

Nella sede del Pd al Nazareno le consultazioni della delegazione del partito guidata dal premier e segretario Matteo Renzi con quelle delle altre forze politiche, alla ricerca di un’intesa per una candidatura condivisa per il Quirinale. L’incontro clou sarà quello alle 19 con Forza Italia, guidata dal suo leader Silvio Berlusconi: basato innanzitutto sul metodo – si è appreso – sull’identikit e non è previsto si facciano dei nomi. Ma stasera alle 21 arriveranno anche gli ex del M5s – oggi 9 deputati hanno annunciato di voler lasciare il gruppo – ha fatto sapere il vicesegretario Guerini. Intanto, al Senato la legge elettorale va verso il voto finale, oggi alle 17. Seppure ci sia sempre il dissenso della minoranza del partito del premier.

 

FLESSIBILITA’, PRESSING DI SCHAEUBLE SULLE REGOLE UE

PADOAN, L’ITALIA NON VIOLA LE NORME, GUARDATE I NUMERI

Indiretto scambio di vedute sul tema della flessibilità fra il ministro dell’ Economia tedesco Schaeuble e il suo omologo italiano Padoan all’ Europarlamento. Da Berlino si rimarca un ok alla flessibilità, a patto che si rispettino le regole, altrimenti sarebbe sbagliata e minerebbe la fiducia. Spiega il ministro italiano che Roma non viola le norme, ed invita a guardare bene i numeri: si fa ogni sforzo per ridurre il debito e inoltre sono in corso riforme che rafforzano la sostenibilità e valorizzano gli interventi di politica economica.

 

LA TEMPESTA PERFETTA BLOCCA NEW YORK, COPRIFUOCO IN CITTA’

GRANDE MELA CHIUDE PER BUFERA STRADE, PONTI, METRO E SCUOLE

A New York è ‘coprifuoco’. Per evitare rischi e disagi causati dalla tempesta di neve che si abbatte su tutto il nordest degli Usa, dalle 23 ora locale (le 5 in Italia) nessuna auto privata può circolare sulle strade della Grande Mela. E non lo potrà fare fino a nuovo ordine. Una misura senza precedenti, con lstop dei mezzi e dei servizi pubblici, mentre il sindaco De Blasio raccomanda di non uscire di casa se non necessario. Ma le temute forti precipitazioni per ora non sono arrivate, e la perturbazione è stata ridimensionata dai servizi meteo.

 

GRECIA, TSIPRAS SCEGLIE I MINISTRI, GIOVEDI’ VEDE SCHULZ

SCHAEUBLE, ATENE SOFFRE PER FALLIMENTO POLITICI NON PER UE

Il nuovo premier greco Alexis Tsipras prepara la lista dei ministri, il governo potrebbe vedere la luce tra oggi e domani. Al suo alleato, il leader populista di estrema destra Kammenos, dovrebbe andare il ministero della Difesa e al suo partito 3-4 sottosegretari. Intanto si apprende che il primo provvedimento sarà l’innalzamento del salario minimo da 450 a 751 euro e il ripristino delle regole per la contrattazione collettiva. Critico oggi il ministro dell’economia tedesco Schaeuble: la Grecia soffre per il fallimento dei suoi politici e non per decisioni di Berlino o Bruxelles.

 

SCHIANTO F-16 NELLA BASE NATO, 12 GLI ITALIANI TRA I FERITI

PINOTTI, C’E’ UN FERITO GRAVE, HA USTIONI SUL 60% DEL CORPO

Nell’incidente aereo avvenuto ieri nella base spagnola di Albacete sono rimasti feriti 12 italiani, di cui uno grave, con ustioni sul 60% per cento corpo. Lo ha riferito il ministro della Difesa Roberta Pinotti al Senato che ha aggiunto come il ferito grave sta per entrare in sala operatoria. Nel disastro nella base Nato ieri avevano perso la vita 10 persone nello schianto di un F16 in fase di decollo.

 

ASSALTO CAVEAU, SPARATORIA COLPI MITRA CON CC NEL VERCELLESE

COMMANDO TENTA COLPO CON RUSPA, POI DA’ FUOCO A AUTO PER FUGA

Conflitto a fuoco a colpi di kalashnikov, nella notte a Quinto Vercellese, tra carabinieri e una decina di banditi che con una ruspa avevano tentato di assaltare il caveau di un istituto di vigilanza. Dopo la sparatoria, per coprirsi la fuga i malviventi hanno dato fuoco ad alcune auto. I malviventi si sono presentati con un camion e hanno scaricato la ruspa con cui volevano demolire il muro di cinta e raggiungere il caveau, dove è custodita una ingente somma di denaro.

 

CUBA: FIDEL, NON HO FIDUCIA NEGLI USA MA RAUL HA FATTO BENE

LIDER MAXIMO SCRIVE A STUDENTI E ROMPE SILENZIO DOPO SVOLTA

Fidel Castro spezza il suo lungo silenzio dopo lo storico riavvicinamento tra Usa e Cuba: e scrive alla Federazione studentesca di “non avere fiducia” negli Usa e di non aver “scambiato una parola con loro”, precisando però che il fratello e presidente Raul Castro “ha fatto i passi pertinenti” sulla base delle “prerogative e facoltà” conferitegli dal parlamento e dal Partito comunista dell’Isola. Fidel rimarca inoltre che ogni soluzione pacifica e negoziata che non implichi la forza va affrontata secondo principi e norme internazionali.

 

VANNONI PATTEGGIA UN ANNO E 10 MESI, OK DALLA PROCURA

DOVRA’ RITIRARE IL RICORSO AL TAR DEL LAZIO PER STAMINA

Davide Vannoni ha presentato formalmente la richiesta di patteggiare un anno e dieci mesi, nel corso dell’udienza preliminare per il caso Stamina a Torino. La proposta ha il consenso del pm Raffaele Guariniello. Secondo quanto riferito dai difensori di Vannoni a margine dell’udienza, Guariniello ha affidato il suo parere positivo a un documento in cui fa presente che il ritiro del ricorso al Tar del Lazio contro il provvedimento del Comitato scientifico che boccia la terapia Stamina toglie ogni dubbio sul rischio di una “reiterazione del reato”. Vannoni, se il giudice accoglierà la richiesta, otterrà la sospensione condizionale e la non menzione della pena.

(by ANSA).

Leggi anche...