venerdì 16 Aprile 2021

23/01/15 I RIMEDI DI ZIA TILDE CONTRO LA FORFORA

Rimedi naturali per combattere la forfora. Le nostre nonne non avevano dunque un rimedio casalingo contro la forfora? Pare di sì: utilizzavano le foglie del cavolo, pestandole nel mortaio per poi massaggiare il cuoio capelluto, tenendo in posa per mezz’ora.

Se la causa sono gli shampoo troppo aggressivi, un ottimo rimedio sono gli shampoo naturali da fare in casa: con farina di ceci, Shikakai (polvere indiana particolarmente indicata per i problemi di forfora) o Ghassoul (un’argilla saponifera), o ancora l’aceto bianco (o di mele) o in taluni casi si può anche provare con del bicarbonato sciolto in acqua soprattutto per la fase del risciacquo.

Molto importanti ed utili, fra i rimedi naturali gli oli naturali che troviamo in erboristeria: l’Oil Tea Tree antibatterico e normalizzante del sebo, gli oli essenziali di rosmarino e bardana che purificano e regolano la produzione di sebo, l’olio di cocco che ha proprietà anti-fungine, l’olio di semi di lino e l’olio essenziale di cipresso che  riequilibra la flora batterica del cuoio capelluto.

Da non sottovalutare gli impacchi di argilla verde ventilata, curativa, che è antinfiammatoria e battericida o quello di Corteccia di quercia, oppure un impacco casalingo di olio d’oliva, aloe, miele e succo di lime ottimo per riequilibrare l’idratazione ed il rilascio del sebo oltre che purificare la cute e calmare l’irritazione, l’infuso di barbabietola ed infine l’infuso di ortica che ha proprietà astringenti e tonicizzanti.

 

Leggi anche...

spot_img