venerdì 16 Aprile 2021

VERCELLI – BOMBA DAVANTI AL TRIBUNALE

VERCELLI – C’era effettivamente una vecchia bomba a mano nella borsa trovata all’ingresso del Tribunale di Vercelli.

Lo hanno riferito le autorità, precisando che l’ordigno, la cui fabbricazione risale ad almeno 20 anni fa, sarebbe potuto esplodere. L’episodio è analogo ad uno accaduto a settembre. Escluse ipotesi legate al terrorismo.

La borsa è stata fatta “brillare” dagli artificieri in questi termini: è stata portata in un fossato vicino e una macchina speciale le ha sparato contro un getto d’acqua ad alta pressione. Gli artificieri hanno trovato al suo interno una vecchia bomba a mano che, in teoria, sarebbe potuta esplodere se correttamente innescata. Non hanno precisato se sarebbe potuta esplodere al momento dell’apertura della borsa oppure no. Dopo l’intervento degli artificieri, l’attività del Tribunale ha potuto riprendere regolarmente.

Leggi anche...

spot_img