mercoledì 21 Aprile 2021

IVREA – Cambio ai vertici della Lega Nord Eporediese

IVREA – Domenica 11 gennaio, alla presenza del Segretario Provinciale e consigliere nella città metropolitana Cesare Pianasso, del consigliere nazionale del movimento Alessandro Giglio Vigna e, come ospite il consigliere comunale di Ivrea Tommaso Gilardini, si sono svolti in contemporanea i congressi della Circoscrizione di Ivrea e delle sezioni di Ivrea e di Caluso.

Sergio Balzola

Eletto segretario di circoscrizione Giuliano Balzola che succede a Consuelo Menon, eletta segretaria della sezione di Ivrea Barbara Cicala, già consigliera comunale di Andrate che succede allo stesso Giuliano Balzola. Per la sezione di Caluso Alberto Franco prende il posto di Stefania Ariotto. “Questa Circoscrizione – afferma Balzola – ha già dimostrato più volte che se si muove compatta ottiene grandi risultati, sia internamente alla Lega Nord, sia all’esterno verso il nostro territorio che come sappiamo tutti non è un territorio facile per fare politica con la casacca della Lega Nord. Grande è l’orgoglio per tutto quello che abbiamo fatto e per tutto quello che continueremo a fare per il nostro movimento, da questo orgoglio e dalla difficoltà di questa sfida dobbiamo essere incentivati a lavorare sinergicamente e ad andare avanti sempre con maggior forza”.
“Il doppio binario amministrazioni e territorio è – secondo Cicala – la strada che deve continuare a percorrere la Lega Nord in questa zona,i nostri eletti dimostrano di avere capacità, vicinanza ai cittadini, idee innovative e battagliano sia dai banchi della minoranza sia dai banchi della maggioranza. Siamo una squadra in gamba e compatta come “un carro armato”, che sta crescendo di giorno in giorno, sia numericamente sia come crescita politica delle singole persone sul territorio; la Lega si trova oggi ad essere il partito più presente e capace che può interpretare il malessere della gente”.
Dalla sua, il neo segretario di Caluso Franco Alberto afferma che “in questo periodo della Lega guidata da Matteo Salvini è determinante lasciare agli altri le logiche campaniliste, è necessario invece da parte nostra aprire le porte delle sezioni a coloro che si avvicinano, ma soprattutto ai giovani per formare un buon vivaio nell’ottica del rinnovamento basato sugli ideali leghisti. L’intento dei nuovi segretari: quello di proseguire il lavoro fin qua svolto in un’ottica di continuità e di passione per il territorio che da sempre contraddistingue il Carroccio canavesano, nella consapevolezza di portare avanti le idee della Lega in uno dei territori più critici dal punto di vista economico lavorativo del Piemonte.”

Leggi anche...

spot_img