Cozze gratinate alla tarantina, la ricetta originale

Le cozze gratinate alla tarantina sono un piatto di pesce goloso e semplicissimo da realizzare!

cozze-gratinate-alla-tarantina

Difficoltà: Facilissima
Cottura: 15 minuti
Preparazione: 20 minuti

Ingredienti

– 1 kg di cozze pelose
– Mezzo bicchiere di vino bianco fermo
– 2 uova
– 200 gr di pane grattugiato
– Succo di mezzo limone

– Prezzemolo
– Olio extravergine di oliva
– Sale
– Pepe nero macinato fresco
Le cozze gratinate alla tarantina rappresentano una vera istituzione nell’Italia del sud e con pochi semplici passi otterrete una ricetta squisita e pregiata.

Preparazione:

Per preparare delle perfette cozze alla tarantina, assicuratevi di acquistare cozze della specie “pelose” freschissime e di ottima qualità. Raschiate le valve con un coltello a lama dentata e sciacquatele molto bene sotto acqua corrente. Questa è un’operazione che potrete tranquillamente delegare al vostro pescivendolo di fiducia, ma è sempre bene sapere come muoversi in caso di emergenza.

Mettete le cozze in un tegame, aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco fermo e accendete il fuoco. Quando le cozze saranno aperte spegnete il fuoco e scolatele.

Eliminate la parte in cui non risiede il frutto di mare e sistemate le cozze in una placca coperta da carta forno.

A questo punto preparate l’impasto per la gratinatura. In una terrina rompete le uova e sbattetele bene, aggiungete il pane grattugiato, il succo di limone, il prezzemolo tritato finissimo, un filo d’olio extravergine di oliva e regolate di sale e di pepe.
Mescolate bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Farcite ogni cozza con un cucchiaino di impasto e pressatelo leggermente, unite un filo d’olio extravergine di oliva e passate le cozze al grill ben caldo per circa una decina di minuti.
Quando la gratinatura avrà raggiunto una colorazione uniformemente dorata, le vostre irresistibili cozze gratinate alla tarantina saranno pronte per essere servite e mangiate ancora calde.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here