martedì 13 Aprile 2021

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 DEL 02/01/2015

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 DEL 02/01/2015

RENZI, ‘VIGILI ASSENTI? ECCO PERCHÈ CAMBIAMO LE REGOLE’

MADIA: PRONTI AD AZIONI DISCIPLINARI, SUBITO ACCERTAMENTI

Matteo Renzi legge degli 83 vigili su 100 a Roma che non lavorano a Capodanno ‘per malattia’ e s’infuria: ‘Ecco perché nel 2015 cambiamo le regole del pubblico impiego’. Il presidente del Consiglio twitta dalle vacanze in montagna con l’hashtag “#Buon2015”. E a chi con un messaggio gli fa notare che però al momento le nuove regole sono state depennate dal Jobs Act con uno ‘strano zapping legislativo’, risponde: ‘Prego? Le abbiamo inserite in un disegno di legge che è all’attenzione del Parlamento. Si chiama democrazia’. Dal canto suo il Ministro Madia interviene subito preannunciando accertamenti sui vigili e possibili azioni disciplinari.

 

TRAGHETTO ARRIVATO A BRINDISI, ATTESA PER INGRESSO IN PORTO

IL COMANDANTE PUNTA IL DITO CONTRO LA COMPAGNIA GRECA

E’ a poche miglia dal porto di Brindisi il traghetto Norman Atlantic rimorchiato dal Marietta Barretta e scortato da altri due rimorchiatori italiani. Al momento non è previsto l’ingresso nel porto poichè è in corso una riunione alla Capitaneria per stabilire le modalità operative dell’ingresso e il luogo dell’attracco. Dalla nave si vede uscire ancora fumo e sono in atto procedure di spegnimento. Il Comandante, emerge dall’interrogatorio di ieri, accusa la compagnia riguardo al sovraccarico e alla lista dei passeggeri.

 

DRAGHI ESCLUDE L’IPOTESI QUIRINALE, ALLA BCE FINO AL 2019

‘RISCHI SU PREZZI IN AUMENTO, MISURE SE NECESSARIO’.

Mario Draghi non vuole essere un politico. E in una intervista all’Handelsblatt esclude la possibilità di prendere il posto di Napolitano: resterà all’Eurotower fino a fine mandato. ‘Il rischio di non rispettare l’impegno sulla stabilità dei prezzi è più alto di 6 mesi fa’, ha detto, confermando che la Banca Centrale ha in corso preparativi tecnici per modificare la dimensione, la velocità e la composizione delle misure a inizio 2015. Nel mentre l’euro prosegue l’indebolimento degli ultimi giorni nei confronti del dollaro ed è in calo sul biglietto verde ai minimi da giugno 2010 a quota 1,2035.

 

MINACCE A SOTTOSEGRETARIO PD BELLANOVA, ASSEGNATA SCORTA

INTIMIDAZIONI PER IMPEGNO SU APPROVAZIONE DEL JOBS ACT

Assegnata la scorta al sottosegretario al Lavoro Teresa Bellanova (Pd). La decisione è stata presa da alcuni giorni in seguito a minacce ricevute in relazione al suo impegno per l’approvazione della legge sul ‘Jobs act’. Ne danno notizia La Gazzetta del Mezzogiorno e il Nuovo Quotidiano di Puglia senza precisare le circostanze in cui la deputata di Ceglie Messapica (Brindisi), al terzo mandato parlamentare, abbia ricevuto le intimidazioni.

 

EBOLA, OGGI LE DIMISSIONI DEL MEDICO ITALIANI DI EMERGENCY

ALLE 12,30 LA CONFERENZA STAMPA CON IL MINISTRO LORENZIN

Sono attese per oggi le dimissioni dall’ospedale Spallanzani di Roma del medico di Emergency che aveva contratto l’ebola. Alle 12,30 la conferenza stampa con il ministro Lorenzin. Ieri il medico scampato al virus, si era detto emozionato per essere stato citato come esempio dal presidente Napolitano nel suo discorso di fine anno, ‘Un motivo per continuare con l’impegno’.

 

ADDIO A MARIO CUOMO, PRIMO ITALOAMERICANO GOVERNATORE

SI BATTÈ CONTRO LA PENA DI MORTE,CATTOLICO PRO-ABORTO

”La gente mi ha sempre chiesto cosa volevo sulla mia tomba. La mia risposta: ‘Uno che ci ha ha provato”. Mario Cuomo, per tre mandati governatore di New York, soprannominato ‘l’Amleto sull’Hudson’ per la sua indecisione nella corsa alla Casa Bianca del 1992, e’ morto ieri nella sua casa di Manhattan. Aveva 82 anni. Era cattolico e lottò contro la pena di morte, ma fece i dovuti distinguo sull’aborto.

 

 

 

AL VIA I SALDI ANTICIPATI, PARTONO CAMPANIA E BASILICATA

CONFCOMMERCIO, 336 EURO FAMIGLIA. CONSUMATORI: SARÀ FLOP

Parte oggi la stagione dei saldi 2015. In molti casi anticipati rispetto al calendario ufficiale. I primi negozi a praticare i gli sconti saranno quelli della Campania e della Basilicata. Da sabato, in anticipo rispetto a lunedì 5, tutte le altre regioni. Ma potrebbe essere un flop, dicono le associazioni consumatori. Ogni famiglia – calcolano i commercianti – spenderà 336 euro per abbigliamento, calzature ed accessori e sarà un italiano su due ad approfittare degli sconti di inizio anno.

 

NUOVO ANNO AL VIA COL GELO, MA SARÀ TREGUA FINO A EPIFANIA

TEMPERATURE GIÀ IN RISALITA, ALTA PRESSIONE PREVALE

Il 2015 ha fatto il suo ingresso in Italia accompagnato da vento e gelo con tante città imbiancate e disagi per il traffico. Il freddo potrebbe essere la causa della morte di un uomo, trovato sulle panchine dei giardini pubblici di piazza Cavour, a Napoli. La colonnina di mercurio comunque ha ripreso a salire e nelle prossime ore le temperature, secondo i meteorologi, subiranno un generale netto aumento: l’alta pressione almeno fino all’Epifania prevarrà sulla Penisola.

(by ANSA).

Leggi anche...

spot_img