FAVRIA – Stilato il bilancio annuale delle attività svolte dal Servizio Comunale di Protezione Civile.

protezione-civile-favriaNel 2014 è stato ampliato l’ambito di competenza territoriale con il Consorzio Ovest Torrente Orco, dovuta alla maggiore e costante attenzione richiesta dai cambiamenti climatici degli ultimi anni, che ha alzato i livelli di rischio idrogeologico. La fragilità del territorio, sotto questo punto di vista, richiederebbe maggiori investimenti, e il Gruppo si augura che la politica voglia prenderne atto ed impegnarsi su questo fronte quanto prima, in modo da poter rendere più efficaci e tempestivi gli interventi.

Al fine di poter predisporre progetti e proseguire nelle opere di difesa spondale e pulizia alveo dei fiumi, il Servizio Protezione Civile di Favria ha partecipato, aggregando anche Busano e San Ponso, ad uno specifico bando indetto dalla Fondazione CRT, portando “a casa” un sostanziale contributo.

Nell’anno appena trascorso, la Protezione Civile ha avviato un nuovo servizio di trasporto provette in collaborazione con l’Asl e con la Casa di Riposo di Favria.

Proseguita la collaborazione con il Banco e la Colletta Alimentare, con la raccolta straordinaria a giugno e tradizionale a novembre; il gruppo ha cooperato, con i propri mezzi, al trasporto dei generi alimentari.

Sempre operativa l’attività di rimozione calabroni con 17 interventi e 53 servizi per i cortei funebri.

«Un ringraziamento va a tutti i volontari – afferma il referente incaricato Luca Cattaneo – impegnati quotidianamente in prima linea per la nostra sicurezza e prevenzione del territorio: un riconoscimento per la passione e dedizione con la quale hanno sempre dimostrato di svolgere la propria missione.»

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here