sabato 23 Gennaio 2021

TORINO – PENSIONATA UCCISA PER 15 EURO (AGGIORNATO)

TORINO – E’ un omicidio quella che fino a pochi giorni fa sembra una morte naturale.

Margherita Crivello, pensionata torinese di 77 anni trovata agonizzante sull’uscio di casa per quella che sembrava una caduta, è stata in realtà uccisa per rapina da un romeno di 18 anni arrestato nelle scorse ore.

Avrebbe spintonato l’anziana, come anticipato da La Stampa sulle pagine locali, per rubarle 15 euro e il cellulare.

L’anziana è morta in ospedale dopo alcune ore di agonia. A incastrare il giovane è stato il cellulare rubato.

AGGIORNAMENTO – E’ accusato di omicidio volontario con dolo eventuale Mihaita Stanescu, il nomade romeno di diciotto anni arrestato per l’uccisione di Margherita Crivello, la pensionata torinese morta dopo una rapina lo scorso 17 dicembre.

Le indagini proseguono per verificare se il ragazzo , residente nel campo nomadi abusivo di Lungostura Lazio, sia l’autore di altri colpi avvenuti nella zona.

Il giovane ha confessato ed ha raccontato di aver aiutato l’ anziana a portare in casa le borse della spesa e, una volta che lei gli ha aperto la porta, di averla aggredita per rubarle la borsa.

Ha detto di non sapere che fosse morta. Ad incastrarlo, oltre al cellulare della vittima, che lui ha acceso qualche giorno dopo il delitto utilizzandolo con un’altra scheda sim, anche un’impronta del dito anulare trovata su un frammento di un bicchiere trovato a terra vicino alla vittima agonizzante.

Leggi anche...