venerdì 22 Gennaio 2021

CUORGNÈ – IL SINDACO PEZZETTO INVIATA A LIMITARE I BOTTI DI FINE ANNO

CUORGNÈ – «I petardi, durante la notte di Capodanno, sono senza dubbio momenti festosi e conviviali, un modo per alcuni, di esorcizzare le difficoltà, accumulate in questo difficile e complesso anno

– afferma il Sindaco Beppe Pezzetto – abbiamo però ritenuto utile rivolgere un invito ai Cuorgnatesi, affinchè venga limitato l’utilizzo di petardi, sia per una forma di rispetto nei confronti di quei cittadini che non apprezzano questo tipo di festeggiamento, ma soprattutto nei confronti delle persone anziane e di quelle malate.

Una forma di educazione – continua Pezzetto – volta anche a tutelare gli animali domestici, che possono subire dei traumi da queste improvvise esplosioni. Ovviamente si tratta di un invito alla moderazione anche per motivi di sicurezza personale, che cerca di trovare un giusto equilibrio tra chi vuole festeggiare e chi non vuole o non può.

Se riusciremo a rispettare gli altri non dovremo prendere iniziative più drastiche nei prossimi anni, quali specifiche ordinanze – prosegue il primo cittadino – e, per trovare una soluzione di mediazione, la Pro Loco di Cuorgnè offrirà allo scoccare della mezzanotte, 5 minuti di un semplice spettacolo pirotecnico; invito così chi vorrà brindare insieme a tutti noi a partecipare al Capodanno in Piazza a Cuorgnè».

Un modo di festeggiare risparmiando che nasce dalla collaborazione tra ristoranti e bar che hanno aderito alla proposta della Pro loco.

“Quindi prima cenone a casa con gli amici, nei ristoranti o nei bar, – conclude Pezzetto – e poi dalle 22 tutti in piazza per ballare, ascoltare musica e brindare all’anno nuovo.

Lasciate a casa i botti, e, come suggeriscono gli organizzatori, indossate qualcosa di rosso, perché “porta bene”»

Leggi anche...