martedì 26 Gennaio 2021

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 26/12/2014

 

NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 26/12/2014

ATTACCHI COALIZIONE, UCCISO A MOSUL ‘GOVERNATORE’ DELL’ISIS

RAID AEREI DAMASCO SUI JIHADISTI,MORTI 40 CIVILI(7 BAMBINI)

Duro colpo all’ Isis dai raid della coalizione internazionale, che hanno raggiunto e ucciso anche il ‘governatore’ dello stato islamico di Mosul, Iraq. Lo afferma la polizia irachena citata dalla Cnn. E’ il secondo ‘governatore’ della città ucciso in 25 giorni. Attacchi dell’aviazione siriana su due villaggi del nord controllati dagli jihadisti hanno invece portato alla morte 40 civili, tra i quali sette bambini. Lo riferisce l’osservatorio siriano diritti umani, Ondus, basato a Londra. L’ong precisa che tra le decine di feriti “molti sono in gravi condizioni”.

 

HACKER ‘SPENGONO’ SERVIZI XBOX E PLAYSTATION GIORNO NATALE

A LOS ANGELES ESCE THE INTERVIEW. MOSCA: UN FILM SCANDALOSO

Sono rimasti disabilitati per diverse ore ieri i servizi online di Xbox e Playstation, prodotti rispettivamente da Microsoft e Sony. Lo riferisce la Bbc. Le reti delle due consolle sono state attaccate da un gruppo hacker, ‘Lizard Squad’ (la squadra della lucertola), che aveva preannunciato l’azione a inizio mese. Al momento non emergono collegamenti con gli attacchi alla Sony per il film “The Interview”. Nonostante le minacce hacker, ieri a Los Angeles la prima proiezione della pellicola satirica su un fantasioso attentato al leader nordcoreano. Russia solidale con Pyongyang: “è scandaloso”, dice.

 

RESTA GRAVE 26ENNE COLPITO A TESTA, FORSE PROIETTILE VAGANTE

NAPOLI:FERITO MENTRE E’SUL DIVANO,TROVATI BOSSOLI NEL VICOLO

Restano gravi le condizioni del cittadino polacco di 26 anni che la sera della Vigilia di Natale, a Napoli, è stato colpito alla testa da un proiettile. Continuano le indagini della polizia: potrebbe essere stato un proiettile vagante a colpire l’uomo mentre era seduto sul divano di casa sua, in vico Zite, nella zona di Forcella, ma tutte le ipotesi restano comunque al vaglio. L’unica versione al momento riferita agli inquirenti è quella della compagna dell’uomo. Quel che è certo è che alcuni bossoli di pistola sono stati trovati dagli agenti nel vicolo.

 

NATALE: COLDIRETTI, SPESA A TAVOLA SALE A 2,35 MLD (+2%)

NOVE ITALIANI SU DIECI HANNO CONSUMATO IL PRANZO A CASA

Si inverte la tendenza al ribasso e sale la spesa a tavola degli italiani ad un importo di 2,35 mld di euro (+2%) per i cibi e bevande consumati tra il cenone della vigilia e il pranzo di Natale, che nove italiani su dieci (87%) hanno trascorso a casa con parenti o amici. E’ il bilancio della Coldiretti: si è speso leggermente di più, in linea con le previsioni di ripresa nei consumi alimentari nel 2015. Appena l’8% degli italiani si è recato al ristorante mentre il 3% ha preferito gli agriturismi, in crescita rispetto allo scorso anno.

 

VALANGHE: UN MORTO E UN DISPERSO SUL MONTE BIANCO

VERSANTE FRANCESE, RICERCHE IN CORSO CON UNITÀ CINOFILE

Un alpinista di 22 anni è morto travolto da una valanga che lo ha fatto precipitare sul versante francese del Monte Bianco. Il fratello, suo compagno di cordata, è disperso. L’allarme è stato lanciato dai genitori la sera del 24 dicembre. Ieri mattina la gendarmeria di Chamonix ha ritrovato il corpo del giovane. Sono in corso le ricerche del disperso, anche con l’ausilio delle unità cinofile. L’incidente vicino al ghiacciaio d’Armancette, sul Domes de Miage (3.670 metri).

 

PAKISTAN: DRONI USA SUL WAZIRISTAN SETTENTRIONALE, 7 MORTI

QUATTRO MISSILI, UCCISO ANCHE IMPORTANTE COMANDANTE TALEBANO

Almeno sette presunti militanti uccisi in Pakistan da un drone statunitense che ha sparato quattro missili su due compound nella Shawal Valley del Waziristan settentrionale, territorio tribale al confine con l’Afghanistan. A quanto risulta, i compound erano usati da un militante talebano del Punjab e da combattenti uzbeki. Fonti dell’intelligence pachistana hanno peraltro indicato che nel blitz sarebbe stato ucciso un importante comandante talebano.

 

PER 20 CHILOMETRI CONTROMANO LUNGO A4, BLOCCATO DA STRADALE

NEL BRESCIANO. INVERSIONE A U,TORNA A CASELLO SU 3/A CORSIA

Ha percorso quasi 20 km contromano sulla terza corsia della A4, tra Brescia Est e Desenzano (Brescia). L’intervento della Polizia stradale e lo scarso traffico della notte scorsa hanno evitato conseguenza drammatiche del gesto di un uomo che, a bordo di una Fiat Panda, era entrato in autostrada a Desenzano e, al casello di Brescia est, si era accorto di aver sbagliato direzione e ha compiuto un’inversione a U, tornando indietro lungo la terza corsia, quella di sorpasso, fino al casello in cui era entrato.

 

RUBA COPERTE PER NECESSITÀ, CARABINIERI PAGANO REFURTIVA

MILITARI FANNO COLLETTA, NEGOZIO NON FORMALIZZA DENUNCIA

Il giorno della Vigilia di Natale è entrata in un grande magazzino di Roma e ha rubato un piumone, una coperta, una padella e dei bicchieri. A scoprire la 60/enne romana il direttore del negozio. Giunti sul posto, i carabinieri hanno ricostruito che la donna abita in una casa popolare con la madre ultraottantenne, e le due donne vivono di una sola pensione sociale. Comprendendo la situazione, i militari hanno deciso di fare una colletta e pagarle la refurtiva e il direttore del negozio non ha formalizzato la denuncia. “Sarei orgogliosa di avere dei figli come voi”, ha detto la donna ai militari.

(by ANSA).

Leggi anche...