sabato 23 Gennaio 2021

IVREA – Il questionario ICT di Confindustria

IVREA – Confindustria Canavese, al fine di proseguire e potenziare il proprio impegno per lo sviluppo del settore ICT (Information Communication Technology), nel 2013 ha costituito al proprio interno il Gruppo ICT.

Lo scopo del gruppo, che attualmente è composto da circa 40 aziende attive nei settori informatico, telecomunicazioni, radiotelevisivi e affini, è favorire la partecipazione delle aziende del settore alla vita associativa, rappresentarne gli interessi all’interno di Confindustria Canavese e verso gli enti esterni e la pubblica opinione, favorirne lo sviluppo attraverso la realizzazione di iniziative promozionali, di formazione e di collaborazione tra operatori.

Il Gruppo, al fine di raggiungere importanti obiettivi di promozione e valorizzazione dell’offerta e dei servizi che il comparto ICT del Canavese può esprimere, ha ritenuto fondamentale realizzare una mappatura delle competenze delle imprese Canavesane.

Il Gruppo ha quindi preparato un breve e semplice questionario online disponibile sul sito. Al fine di avere un quadro il più esaustivo possibile delle aziende del Canavese che operano nel comparto Ict, tutte le imprese del settore, anche non Associate a Confindustria Canavese, sono inviate a compilare tale documento.

La compilazione, che richiede un impegno di pochi minuti,  consentirà all’azienda che partecipa all’indagine di essere anche presente sul portale Imprese Canavesane, promosso e gestito dal Consorzio Imprese Canavesane, che collabora all’iniziativa.

“Rispetto ad altre province piemontesi, l’ICT in Canavese costituisce sicuramente una realtà importante con caratteristiche tali da poter contribuire in modo rilevante all’innovazione del nostro Paese”, spiega il presidente del Gruppo Valerio Dagna. “La mappatura delle competenze è un’attività indispensabile per potere stimolare lo sviluppo del settore, coordinare l’immagine complessiva del comparto al fine di valorizzarne l’identità, incoraggiare la collaborazione e lo sviluppo di progetti sinergici sul territorio”.

“In Canavese le aziende del settore ICT sono vive e floride, in quanto hanno saputo specializzarsi su alcuni ambiti significativi – dichiara Fabrizio Gea, presidente di Confindustria Canavese – Tali imprese devono parlarsi e conoscersi, per sviluppare progetti insieme e mettere a fattor comune le proprie competenze, per questo è importante avere un’idea precisa di tutto ciò che il Canavese può offrire in tale ambito”.

Leggi anche...