sabato 23 Gennaio 2021

TORINO – PICCHIATO A MORTE TABACCAIO

TORINO – “Ha steso mio fratello con unpugno, poi gli è saltato addosso e non sono più riuscito a fermarlo”.

Così Prospero Rigollet racconta l’omicidio del fratello gemello Enrico, avvenuto nel tardo pomeriggio a Torino, all’interno della tabaccheria che gestivano insieme.

“Conosco bene quell’uomo – aggiunge – anche oggi pomeriggio era venuto qui a giocare al lotto e al superenalotto. Ha litigato con mio fratello e se n’è andato. E’ tornato qualche ora dopo e si è avventato su mio fratello senza neppure dire una parola”.

L’omicida, Giuseppe Cerasa, 38 anni, si trova ora negli uffici del Comando provinciale dei carabinieri di Torino, dove lo sta interrogando il pm Chiara Maina.

Leggi anche...