giovedì 28 Gennaio 2021

CUORGNÈ – SINDACI IN REGIONE PER LA FERROVIA

CUORGNÈ – Nella mattinata di martedì, si è svolto presso gli uffici della Regione, un incontro richiesto dal Sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto con l’Assessore Regionale ai Trasporti Francesco Balocco, motivo dell’incontro portare all’attenzione dell’assessore l’argomento della ferrovia nella tratta Rivarolo – Pont Canavese.

All’incontro era presente anche il Sindaco di Pont Paolo Coppo ed i funzionari preposti sia della Regione che dell’Agenzia per la Mobilità Metropolitana.

“Premetto che io e il collega Coppo, abbiamo parlato a nome dei tanti Sindaci del nostro Alto Canavese ed anche di un soggetto importante quale il Parco Nazionale del Gran Paradiso” sottolinea Beppe Pezzetto “riteniamo la ferrovia un elemento strategico per il rilancio del nostro territorio, da un lato il problema è certamente culturale, imparare ad usare mezzi pubblici, dall’altro e’ però necessario adeguarne il servizio” continua Pezzetto “e’ pronto da tempo un progetto per elettrificare la linea Rivarolo / Pont, purtroppo le risorse necessarie sono state dirottate su altri progetti, anche perché il nostro territorio, rispetto ad altri spesso non riesce a fare gioco di squadra, il motivo del nostro incontro era proprio quello di capire se e quanto sia strategico per la Regione il trasporto su ferrovia, e riportare nuovamente all’attenzione il tratto Rivarolo/Pont non come singoli campanili ma come territorio vasto, ed iniziare a ragionare se vi siano o meno possibilità di investimenti nel medio periodo” conclude Pezzetto, che dell’incontro commenta “intanto abbiamo fatto sentire la nostra voce presentando la nostra situazione e le possibilità di sviluppo di un territorio connesse al sistema dei trasporti, in tal senso abbiamo ricevuto riscontro positivo sulla scelta di investire nella ferrovia, ma specificamente per l’elettrificazione occorrerà meglio approfondire costi/benefici e soprattutto capire in quale modo e dove reperire le risorse necessarie”. Dunque, un primo incontro interlocutorio che ha avuto il merito di accendere un faro anche sul sistema dei trasporti dell’Alto Canavese, ambito nel quale già a settembre proprio Pezzetto e Coppo si erano spesi per trovare una mediazione ai tagli dei servizi effettuati dal gestore, una partita, quella dell’elettrificazione, che potrebbe riaprirsi in zona Cesarini.

Leggi anche...