RIVAROLO – Anche Rivarolo Sostenibile si è interessato del problema delle ATC di via Bicocca.

rivarolo via biccocaSul posto si è recata ieri anche il Consigliere Marina Vittone.

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato:

“Vi chiederete se a Rivarolo siano state reimpiantate di recente le risaie, perché, a guardare queste immagini, si potrebbe a buon diritto pensarlo. Invece no. Le foto si riferiscono alla zona retrostante la Scuola pubblica dell’Infanzia di Via Bicocca, in Frazione Pasquaro, dove il Capogruppo di “Rivarolo Sostenibile”, Marina VITTONE, si è recata su richiesta dei concittadini. Oltre alla segnalazione dei residenti delle case popolari ATC per i reiterati allagamenti dei garage, che rischiano di diventare un problema cronico, il nostro Capogruppo ha ricevuto anche quelle dei residenti della Frazione Pasquaro, che protestano per i frequenti allagamenti dei campi che circondano la scuola dell’infanzia. “Quest’estate il campo era coltivato a mais e si presentava come una specie di palude maleodorante, adatta allo sviluppo di migliaia di insetti. Ora è stato seminato a grano ma, con le abbondanti piogge, sembra più una risaia, poiché il terreno, non servito da canali di scolo, non riesce più a drenare l’acqua. I nostri bambini frequentano la scuola e giocano nella piccola zona verde retrostante l’edificio, proprio a ridosso di questa specie di palude”- spiegano i residenti.

Questa è una delle tante situazioni dovute alla mancanza di manutenzione dei canali irrigui e di scolo e al fatto che le ordinanze di pulizia e ripristino emanate dal Comune, storicamente, sono per lo più disattese dai privati. Il problema, già segnalato da Vittone anche attraverso un’interrogazione consiliare al Sindaco e alla Giunta mesi fa, torna nuovamente di attualità, ma al momento non pare che la situazione sia migliorata sul territorio comunale.

“Provvederò nuovamente a sensibilizzare l’Amministrazione comunale sia in riferimento a questa situazione, che circa i disagi dei residenti nelle case popolari. Peraltro registro una situazione di degrado generale di tutta la zona, dove anche in questo caso ci sono problemi di illuminazione pubblica, inesistente manutenzione delle aree verdi, rifiuti a bordo strada e la pensilina dove dovrebbero ripararsi i ragazzi delle scuole ormai rotta da tempo. E’ necessario che il Comune faccia da tramite con l’ATC, l’Agenzia territoriale della Casa, sollecitando la manutenzione e la messa in sicurezza dove è di sua competenza, all’interno dei palazzi, ma che il Comune si faccia carico del decoro urbano dove di competenza pubblica”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here