TORINO – “Pininfarina dal punto di vista dell’attività è una società molto vitale sia per il design che per l’ingegneria in Italia e all’estero.

Abbiamo stretto relazioni molto solide con Ferrari, con cui abbiamo una collaborazione PIN DE TOM (308 x 464)sul progetto ‘Sergio’, Bmw, Mahindra e Fca”. Lo ha detto il presidente Paolo Pininfarina durante il Motor Show a Bologna. “In questi anni – ha aggiunto Pininfarina – abbiamo mantenuto le nostre competenze e ci proponiamo con un marchio e capacità di stile e ingegneria intatti. La società ha cambiato pelle – ha aggiunto – non è più focalizzata sulla produzione in serie ma sulla valorizzazione del brand, su prototipi di vetture speciali e fuoriserie e su altri prodotti”.

Alla conferenza stampa di presentazione della kermesse ‘Parco Valentino salone & gran premio’, in programma a Torino dall’11 al 14 giugno, il marchio ha annunciato che sarà presente con la Cambiano e un altro modello.

Pininfarina “non commenta” la tesi della Procura di Torino secondo cui l’inizio del tracollo della De Tomaso è cominciato con l’acquisto di un suo ramo d’azienda, e sulla vicenda ribadisce la correttezza del suo comportamento.

Questa la precisazione della stessa società sull’inchiesta in corso. “In relazione alle notizie di stampa di questi giorni – precisa la società – Pininfarina non commenta vicende giudiziarie di terzi e afferma comunque la piena correttezza del suo comportamento nelle operazioni evocate”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here