NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 02/12/2014

SI CERCA KILLER DI LORIS, NUOVI INTERROGATORI E SOPRALLUOGHI

CACCIATORE DI NUOVO ASCOLTATO, PER CARTUCCE SENZA LA LICENZA

Nuova notte di interrogatori e sopralluoghi per fare luce nelle indagini sul sequestro ed KILLER DI LORIS (312 x 261)omicidio di Loris Stival, il bambino di 8 anni di Santa Croce Camarina, nel Ragusano, trovato morto in un canalone dopo che non era andato a scuola. Gli investigatori hanno anche sentito il cacciatore che tre giorni fa ha trovato il corpo, per centinaia di cartucce a casa nonostante non avesse più la licenza. L’uomo si è detto sereno e ha spiegato di non aver bisogno di un legale. Oggi si terrà un accertamento tecnico irripetibile sulla sua auto e per questo non è escluso che la Procura, come atto dovuto, gli notifichi un avviso di garanzia a sua tutela.

 

QUIRINALE: P.CHIGI,PRIVE DI FONDAMENTO ‘RIVELAZIONI’ SU MUTI

SUL FATTO LA NOTIZIA DI PRESUNTI CONTATTI PREMIER-MAESTRO

In merito ad alcune notizie di stampa su contatti tra il presidente del Consiglio ed il Riccardo Muti (450 x 337)maestro Riccardo Muti per la successione al Quirinale, fonti di Palazzo Chigi sottolineano come il premier non senta il maestro Muti da anni. Renzi, dunque, aggiungono le stesse fonti, non ha parlato con lui né con il figlio del maestro Domenico, che non ha il piacere di conoscere. Il che, affermano a Palazzo Chigi, “rende retroscena e presunte rivelazioni destituite di ogni fondamento”. A riportare la notizia di presunti contatti è oggi, in prima pagina, “Il Fatto Quotidiano”.

 

RIFIUTI,CORTE UE MULTA ITALIA,40MLN PER RITARDO SU DISCARICHE

PENALITÀ 42,8MLN OGNI 6 MESI ULTERIORI INATTUAZIONE DIRETTIVA

La Corte Ue condanna l’Italia a pagare una multa milionaria per non essersi ancora RIFIUTI (450 x 338)adeguata alla direttiva rifiuti sulle discariche, infliggendo una sanzione forfettaria di 40mln di euro e una penalità di 42,8mln per ogni semestre di ritardo nell’ attuazione delle misure necessarie di adeguamento alla sentenza del 2007. Nel corso dell’attuale causa, la Commissione ha denunciato che 198 discariche non erano ancora conformi alla direttiva rifiuti, di cui 14 non conformi neppure alla direttiva rifiuti pericolosi.

 

DOPO BREVE UNA RIPRESA IL PETROLIO TORNA A CALARE

LAGARDE, PREZZO GIU’ BUONA NOTIZIA PER LA RIPRESA

Dopo la lieve ripresa di ieri il prezzo del petrolio torna a calare nelle quotazioni di New PETROLIO (333 x 250)York. Il barile di greggio con consegna a gennaio è scambiato a 68,53dlr (-47 cents). Il brent con consegna a gennaio a 71,84dlr. Dal Fmi, Christine Lagarde saluta la caduta del prezzo: “una buona notizia per l’economia mondiale”, che aiuta a far fronte ad una ripresa ancora troppo lenta. Con il crollo del prezzo petrolio, nota intanto la stampa internazionale, il rublo tocca il record negativo sul dollaro e cresce la pressione sulla Russia.

 

ISIS, ARRESTATI UNA MOGLIE E UN FIGLIO ‘CALIFFO’ AL BAGHADI

DA 007 ESERCITO LIBANO E ALTRI PAESI, SCONFINAVANO DA SIRIA

Stavano cercando di entrare in Libano dalla Siria con dei documenti falsi, ma sono statiAbu Bakr al Baghdadi (450 x 536) bloccati in un’operazione dell’ intelligence militare di Beirut e di servizi segreti di altri paesi. Sono stati arrestati in questo modo nei giorni scorsi – riferisce un quotidiano libanese – una delle mogli e uno dei figli del ‘Califfo’ dello Stato islamico, Abu Bakr al Baghdadi. Lo Stato islamico e il Fronte al Nusra, branca siriana di Al Qaida, hanno compiuto lo scorso agosto incursioni in territorio libanese dalla Siria, ingaggiando intensi combattimenti con l’esercito di Beirut.

 

INCENDIO DISTRUGGE ABITAZIONE VERONESE, MORTI MADRE E FIGLIO

DI 5 ANNI.FORSE COLTI NEL SONNO,MARITO SI SALVA E DÀ ALLARME

Sono forse stati colti nel sonno la donna di origine marocchina e suo figlio di 5 anni vigili del fuocorimasti uccisi nell’incendio della loro abitazione a Casaleone (Verona). Si è invece salvato il marito e padre, che ha dato l’allarme, saltando da una finestra. Madre e figlio erano distesi a letto e sono stati probabilmente soffocati dal denso fumo. L’incendio al secondo piano di un caseggiato, ha distrutto l’abitazione, pare in gran parte rivestita in legno. Da chiarire al momento la dinamica e le cause di quanto accaduto.

 

SAIPEM SOFFRE IN BORSA CON LO STOP RUSSO AL GASDOTTO

TITOLO DEBOLISSIMO, TIENE ENI. L’EUROPA GUARDA A BCE

In difficoltà Saipem in borsa dopo il niet di Putin al gasdotto South Stream. Dopo non SAIPEM (290 x 174)essere riuscita a far prezzo in avvio, una volta entrata ha segnato -8%. Il titolo sente il peso dello stop al gasdotto russo, lungo 3.600km, e sviluppato per collegare Russia ed Ue senza passare dall’ Ucraina, per la cui costruzione Saipem aveva raccolto ordini per 2,4mld di euro. Tiene invece l’ Eni. E dopo un’apertura cauta, le borse europee accelerano, e i listini sembrano proiettati alla riunione Bce di giovedì, sono attese novità sull’acquisto dei titoli di stato.

 

MASSACRATI IN KENYA 36 LAVORATORI DI UNA CAVA NON MUSULMANI

A CONFINE SOMALIA,DECAPITATI. SHABAAB,FAREMO ALTRI RAID COSÌ

Giustiziati mentre dormivano in un attacco dei miliziani somali, alcuni di loro anche CRISTIANI KENIA (450 x 248)decapitati. Sono morti così nel nord-est del Kenya 36 lavoratori di una cava, tutti di fede non musulmana, riferisce la stampa locale, in una località al confine con la Somalia. Nelle stesse zone, il mese scorso islamisti avevano giustiziato 28 non-musulmani che viaggiavano su un autobus. I miliziani somali di al Shabaab hanno rivendicato l’attacco, e hanno ‘promesso’ nuovi attentati.

(by ANSA).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here