lunedì 10 Maggio 2021

ITALIA – CORTE GIUSTIZIA UE BOCCIA L’ITALIA SUI PRECARI

ITALIA CORTE GIUSTIZIA UE BOCCIA L’ITALIA SUI PRECARI DELLA SCUOLA. ORA POSSIBILI CAUSE A STATO PER ASSUNZIONE 300.000 PERSONE

La Corte di giustizia europea ha bocciato ieri la normativa italiana sui precari della scuola. “Il rinnovo illimitato dei contratti a termine per soddisfare esigenze permanenti delle scuole statali non è giustificato”, ha sentenziato la Corte. Sono stati accolti così i ricorsi di migliaia di docenti italiani che chiedevano l’assunzione dopo 3 anni di contratti a termine, come prevede la normativa Ue. Ora 300.000 precari potranno fare causa allo stato per essere regolarizzati.

 

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img