TORINO – Tra le 22 persone arrestate la scorsa notte per traffico internazionale di droga dall’Albania all’Italia c’è anche Andrea Puntorno, 37enne torinese di origini agrigentine capo dei Bravi Ragazzi, uno dei gruppi organizzati della tifoseria della Juventus.

Andrea Puntorno (450 x 451)L’operazione è stata condotta dai Carabinieri di Torino e di Agrigento.

Puntorno, che abita nel popolare quartiere Vallette di Torino, era già stato arrestato per fatti analoghi nel 2007.

Secondo quanto accertato, la droga, numerose tonnellate per milioni di euro di valore, arrivava dall’Albania in Italia su barconi. Una volta in Sicilia, con la complicità di un concessionario di auto usate, lo stupefacente veniva stipato su auto destinate ad acquirenti piemontesi, che in realtà erano altri componenti dell’organizzazione.Andrea Puntorno 2 (450 x 204)

I veicoli venivano così caricati su bisarche guidate da inconsapevoli autotrasportatori e raggiungeva un concessionario di Torino, anche lui all’oscuro di tutto. Gli arrestati sono 21 italiani e un albanese; 16 abitano nel Torinese, sei tra l’Agrigentino e il Palermitano.

Nel corso di perquisizioni avvenute nel corso della notte, i Carabinieri hanno sequestrato mezzo chilo di hashish e 40mila euro in contanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here