mercoledì 12 Maggio 2021
spot_img

25/11/2014 CASTELLAMONTE – PRESENTAZIONE PUBBLICAZIONE ANNUALE E MOSTRA PITTORICA

EVENTI CASTELLAMONTE – PRESENTAZIONE PUBBLICAZIONE ANNUALE E MOSTRA PITTORICA.

Martedì 25 novembre 2014 – Centro Congressi Piero Martinetti – ore 18.

Pubblicazione annuale: I pittori Canavesani, indagine sull’arte figurativa in Canavese nell’Otto e Novecento. Autore: Gianfranco Schialvino

Mostra Pittorica: I pittori Canavesani per il Lions. Curatore: Gianfranco Schialvino

CLICCA PER INGRANDIRE

Nella presentazione delle iniziative Gianfranco Schialvino sarà affiancato da Bruno Quaranta e da Giovanni Tesio.

Piergiacomo Ceretto Castigliano, Presidente del Lions Club Alto Canavese nell’Anno Lionistico 2014-2015, presenta il volume e l’iniziativa.

Rendere pubblica la storia dell’arte in Canavese negli ultimi due secoli con un libro che ne delinea i tratti essenziali: questa l’iniziativa che presentiamo, continuando la tradizione del Club, che da sempre diffonde cultura.

 

Dal 1975 sono stati ben 47 i volumi pubblicati. Quello che si aggiunge quest’anno è il primo repertorio degli artisti canavesani dall’Ottocento ai giorni nostri, che contempla non solo i pittori, ma anche gli scultori, i ceramisti, i fotografi e gli uomini di cultura.

L’autore traccia le fondamentali note biografiche degli artisti, annota le opere necessarie per la loro comprensione, definisce le tappe della loro carriera, riferisce i giudizi di storici e critici, riporta passi dai documenti originali, fruga nelle pagine dei quotidiani a trovare cenni di cronaca indispensabili per la comprensione di un periodo della Storia dell’Arte poco conosciuto.

Sono oltre 130 gli artisti censiti. Se alcuni risultano già celebrati in monografie, molti altri vengono tolti dall’oblio. Ancora un numero: sono circa 150 le riproduzioni delle opere portate a corredo dei testi, per evidenziare e confermare come l’arte in Canavese sia stata e ancora sia fertile e ricca di inventiva e  genialità.

Se molti riconosceranno immagini già note, ammirate in mostre e musei, tanti altri si stupiranno nello scoprire come, a due passi da casa, abbia operato un pittore, uno scultore, un artista che ci ha lasciato immagini tanto poetiche e coinvolgenti.

La pubblicazione del libro non è la sola iniziativa che il Lions Club Alto Canavese presenta. Com’è tradizione viene associata a una nobile finalità, coerente con l’etica lionistica: le opere che molti artisti hanno voluto donare a questo scopo, verranno messe all’asta nel corso di un evento in fase di organizzazione. Il ricavato sarà destinato alla realizzazione di un “service” con finalità culturali, a favore del territorio canavesano.

Gianfranco Schialvino ILLUSTRA IL CRITERIO DELLE SCELTE

Gli artisti Canavesani registrati in questo libro sono oltre cento e nella decisione di comprendere o di escludere alcuni nomi è stato necessario definire le regole: i confini geografici e le epoche storiche.

Per le prime il volume riporta, ben argomentati, i criteri che definiscono il territorio canavesano.

Per le seconde ho diviso il regesto in tre periodi: nel primo (l’ottocento) ho voluto dare una solida e documentata funzione storica; alla successiva (il primo novecento) un’indicazione conoscitiva, qualitativa e reputativa; all’ultima (il dopoguerra fino al 1970) un’informazione orientativa stante l’aleatorietà della definizione del concetto di arte nell’epoca attuale, nella ricomposizione degli scenari dissestati dal fenomeno nuovo della globalizzazione anche culturale.

Per questi ultimi artisti la scelta dei nomi presi in considerazione è del tutto soggettiva e operata sulla base delle personali cognizioni e competenze.

 

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img