ITALIA – RABBIA DOPO SENTENZA ETERNIT, SCOPPIA IL CASO PRESCRIZIONE. CHIUSA INCHIESTA BIS, PM CONTESTANO 256 OMICIDI VOLONTARI.

Il giorno dopo la sentenza della Cassazione che ha assolto per prescrizione dall’accusa di disastro ambientale l’ex padrone della Eternit, il magnate svizzero Stephan Schmidheiny, arriva da più parti la richiesta di una riforma della legge sulla prescrizione. La chiedono il premier Renzi, i presidenti delle Camere Grasso e Boldrini, l’Associazione nazionale magistrati. A Casale la gente è scesa in piazza per protestare. La procura di Torino non demorde e ieri ha chiuso l’inchiesta Eternit bis, questa volta con l’accusa di omicidio volontario per 256 morti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here