venerdì 12 Agosto 2022

redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

spot_img

Direttore Responsabile: Magda Bersini

SETTIMO T.SE – FIGLIO FUORI SQUADRA CALCIO, SPARA VETRINA DIRIGENTE

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”qcLTj73K55A” tiny=”yes”]

SETTIMO TORINESE – Dopo un anno di indagini, la Procura di Ivrea ha denunciato un uomo di 36 anni per detenzione di arma da fuoco e danneggiamento.

Il tutto è scaturito dall’esclusione del figlio, di dieci anni, dalla rosa della squadra di calcio locale. L’uomo a novembre 2013 aveva esploso alcuni colpi di pistola contro il negozio del dirigente sportivo, responsabile dell’esclusione del bambino, per vendetta.

In un primo tempo si era presa la pista del racket, ma dopo un anno di indagini si è arrivati alla verità, e, l’autore della vendetta è stato denunciato e messo agli arresti domiciliari.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img