domenica 13 Giugno 2021
domenica, Giugno 13, 2021
spot_img

MILANO – UCCIDE LA FIDANZATA POI TELEFONA A UN AMICO

MILANO – L’UOMO CONFESSA,’PENSAVO FOSSE ANCORA VIVA QUANDO ANDATO VIA’

Ha confessato a polizia e pm che coordina le indagini il 42enne fermato ieri sera a Milano per aver ucciso la fidanzata. Ha detto di ritenere che la donna non fosse ancora morta quando si è allontanato dalla mansarda in centro città dove abita, sopra l’appartamento dei genitori. Dopo il delitto, ha raccontato di essere sceso dai genitori invitandoli a salire per controllare come si sentiva la donna, e poi si è allontanato. A quanto ricostruito ha poi ricevuto una telefonata della madre che l’ha avvisato che la fidanzata era morta, e una di un amico, cui avrebbe detto che c’era stata una lite con la fidanzata e che la donna era morta ma che lui non se ne era accorto.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img