sabato 12 Giugno 2021
sabato, Giugno 12, 2021
spot_img

ASCOLI -SI SUICIDA L’IMPRENDITORE CHE UCCISE 2 OPERAI

ASCOLIAVEVA SPARATO QUANDO GLI HANNO CHIESTO GLI STIPENDI ARRETRATI

Era accusato del duplice omicidio a colpi di pistola di due carpentieri kosovari – sosteneva di aver agito in preda alla paura e per difendersi da un’aggressione – l’imprenditore fermano di 48anni che la notte scorsa si è tolto la vita impiccandosi nel bagno della sua cella nel carcere di Ascoli Piceno. Gli operai vantavano circa 20mila euro di arretrati, più volte richiesti anche attraverso un contenzioso curato dai sindacati. L’uomo aveva detto di essere corso a prendere l’arma quando si è visto minacciato.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img