venerdì 25 Giugno 2021
venerdì, Giugno 25, 2021
spot_img

CUORGNÈ – Soci Ipercoop: iniziative per la scuola

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”BUVDyK4SrDU” tiny=”yes”]

CUORGNÈ – Continuano le iniziative della Sezione Soci dell’ Ipercoop di Cuorgnè che, dopo aver consegnato durante l’ultima assemblea separata dei soci, i 4.400euro raccolti in favore di due progetti del circolo didattico di Cuorgnè, ha partecipato nel mese di settembre alla raccolta di materiale scolastico “Una mano per la scuola”.

La giornata benefica in favore degli studenti meno abbienti si è svolta all’ interno della galleria dell’ Ipermercato di Cuorgnè e in collaborazione con l’ Associazione Mastropietro ha portato, grazie alla generosità dei clienti del punto vendita, a raccogliere ben 7495 pezzi proporzionalmente divisi tra quaderni, penne, matite, pennarelli, gomme, risme di carta e altri oggetti di cancelleria. Il materiale è stato preso in carico dalla Associazione Mastropietro che assieme alla San Vincenzo de Paoli di Cuorgnè e su indicazione delle scuole si occuperà di distribuirlo alle famiglie che ne hanno bisogno.

«Le associazioni coinvolte – afferma Claudio Pistolesi, neo presidente della Sezione Soci dell’ Ipercoop di Cuorgnè – faranno del loro meglio per distribuire il materiale al più vasto numero di persone possibile, è importante però che anche il personale delle scuole del territorio, segnali direttamente alla Associazione Mastropietro, eventuali situazioni di disagio su cui intervenire, in modo da agevolare il compito dei volontari coinvolti.»

Dal 15 Settembre è inoltre partito, anche presso l’ Ipercoop di Cuorgnè, il Progetto “Coop per la scuola” che coinvolgerà fino al 14 dicembre clienti e soci nella raccolta di bollini spesa che potranno essere convertiti dalle scuole, attraverso un catalogo premi, in materiale didattico e multimediale di valore.

«Anche in questo caso – aggiunge Pistolesi – è molto importante il coinvolgimento delle scuole pubbliche o parificate del territorio che per partecipare dovranno iscriversi, attraverso una procedura molto semplice e completamente gratuita, accedendo al sito www.coopperlascuola.it. I genitori dovranno invece tenere i bollini ricevuti alla fine della spesa (1 ogni 10 Euro) e applicarli in un apposito raccoglitore che poi potranno portare direttamente alla scuola prescelta o consegnare alle insegnanti coinvolte. Non appena raggiunto il numero di bollini utile per ottenere il o i premi desiderati, la scuola potrà consegnare i raccoglitori con i bollini presso il punto vendita di Cuorgnè per richiedere il premio, che verrà dato direttamente all’istituto, entro due mesi.»

Dal 15 gennaio 2015 riprenderà inoltre l’iniziativa “Adotta una scuola”, con modalità che verranno presentate ufficialmente nei prossimi mesi.

«Insomma – conclude Pistolesi – tante iniziative e un obiettivo comune: quello di salvaguardare il diritto all’istruzione delle generazioni presenti e future perché, come ha recentemente detto la giovane neo premio nobel per la pace Malala Yousafzai, “ un insegnante, una penna e un libro possono cambiare il mondo”».

spot_img
spot_img
spot_img